Assunzioni a MessinaServizi: continua lo scontro con il Centro per l'Impiego - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Assunzioni a MessinaServizi: continua lo scontro con il Centro per l’Impiego

Francesca Stornante

Assunzioni a MessinaServizi: continua lo scontro con il Centro per l’Impiego

venerdì 27 Dicembre 2019 - 15:37
Assunzioni a MessinaServizi: continua lo scontro con il Centro per l’Impiego

Il presidente di MessinaServizi Pippo Lombardo diffida il Centro per l'Impiego addebitando ancora ritardi sulla graduatoria. Immediata la risposta

Le tanto attese assunzioni a MessinaServizi continuano a creare polemiche e scontri. A finire nel mirino del presidente della società Pippo Lombardo è ancora una volta il Centro per l’Impiego di Messina. Gli uffici diretti dall’ingegnere Gaetano Sciacca si erano occupati della preselezione di quelli che saranno i 100 operatori ecologici che lavoreranno per un anno a MessinaServizi.

Ad oggi però sono ancora bloccate le assunzioni e il presidente Pippo Lombardo punta il dito proprio contro gli uffici di via Dogali.

La diffida

“Abbiamo diffidato con una lettera il Centro per l’impiego di Messina per non aver dato ancora le informazioni sulle verifiche delle condizioni familiari e reddituali delle persone selezionate nel ‘Bando per l’assunzione di cento operatori ecologici’. Tutto questo sta rallentando il procedimento amministrativo pregiudicando il raggiungimento degli obiettivi programmati dalla nostra Società e dal Comune di Messina”.

Queste le parole scritte nella nota indirizzata all’Assessorato regionale della famiglia, delle politiche sociali e del lavoro e al Centro dell’Impiego di Messina da MessinaServizi.

Lombardo non risparmia toni duri: “Già con la nota dello scorso 18 dicembre avevamo chiesto se erano state effettuate le verifiche presso gli enti preposti al Centro per l’impiego senza avere risposta. Ora chiediamo urgentemente di averle perché tutto questo sta bloccando la nostra attività. È un ritardo incredibile e ingiustificato”.

La risposta del Centro per l’Impiego

Dal Centro per l’Impiego però la risposta non si è fatta attendere. Con una nota firmata dal dirigente Gaetano Sciacca gli uffici puntualizzano di aver accertato i dati familiari e reddituali presso l’Anagrafe del Comune di Messina e tramite accesso online all’Anagrafe tributaria dell’Agenzia delle Entrate. Tutti i 200 candidati inseriti in graduatoria sono stati controllati per quanto riguarda i requisiti legati a carichi familiari e reddito.


Insomma, un braccio di ferro che continua. In attesa delle 100 assunzioni. 

Articoli correlati

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007