Incidente nel porto di Vulcano. In città cade una palma e al Gran Camposanto crolla un cornicione - Tempostretto

Incidente nel porto di Vulcano. In città cade una palma e al Gran Camposanto crolla un cornicione

Veronica Crocitti

Incidente nel porto di Vulcano. In città cade una palma e al Gran Camposanto crolla un cornicione

Tag:

mercoledì 05 Novembre 2014 - 09:17

Sarebbero 4 i feriti lievi per l'incidente della nave traghetto Pietro Novelli che, stamattina, durante le manovre di ormeggio ha urtato violentemente contro la banchina del porto di Vulcano.

E’ stato il forte vento, questa mattina, a creare problemi alla nave traghetto Pietro Novelli della Compagnia delle Isole durante la manovra di ormeggio nel porto di Vulcano. La nave, con 19 passeggeri a bordo e nessun automezzo, era partita da Milazzo alle 7 e la sua meta finale doveva essere l’isola di Lipari. Durante l’attracco al porto di Vulcano, però, la Pietro Castelli ha violentemente impattato contro il cordolo della banchina. Nel contraccolpo, alcuni passeggeri sono rimasti lievemente feriti. In quattro, infatti, sono stati prontamente medicati e trasportati alla Guardia Medica. A livello esterno, invece, i danni sono stati limitati. Nessun inquinamento, solo un piccolo danneggiamento alla parte esterna della nave ed al cordolo della banchina del porto che è già stato prontamente transennato. Sul posto, per i rilievi del caso c’era il personale della Guardia Costiera di Lipari col Comandante Paolo Margadonna.

CENTRO CITTA'. Il bilancio a seguito della violenta ondata di maltempo che si sta abbattendo nel centro cittadino si aggrava di ora in ora. In via Catania, intorno alle 13, è crollata una parte del cornicione del muro esterno del cimitero del Gran Camposanto. Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco che hanno già provveduto a transennare l'area e mettere in sicurezza la zona. Emergenza anche sul Viale San Martino dove, intorno alle 12, sulla linea tramviaria si è abbattuta l'ennesima palma. Il tram rimarrà pertanto bloccato fin quando i rami non verranno tolti e l'intera area ripristinata. I pompieri, già all'opera da diverse ore, continuano a monitorare attentamente la situazione anche di altre palme risultanti pericolanti.

Ripristinata, invece, la viabilità in via Bellinzona dove, nella prima mattinata, un albero si era abbattuto al suolo a causa di vento, pioggia e maltempo.

Ultimo aggiornamento ore 15.30

2 commenti

  1. Anche questa volta, Messina è finita in cronaca nazionale sul Corriere per l’umiliante primato mondiale: meno di 1 ora di pioggia e le strade allagate.
    Ma il maestro di ginnastica si trastulla con la bandiera della pace!!!
    Il guaio più grosso, per Messina, tuttavia. è che l’incapacità di renatino renderà accettabile qualsiasi candidato alle prossime elezioni.
    Danno su danno.
    Messinesi, lo avete voluto?
    Piangetevelo!
    Sì, ma, per favore, non tanto da allagare la sfortunata Messina.
    George

    0
    0
  2. Anche questa volta, Messina è finita in cronaca nazionale sul Corriere per l’umiliante primato mondiale: meno di 1 ora di pioggia e le strade allagate.
    Ma il maestro di ginnastica si trastulla con la bandiera della pace!!!
    Il guaio più grosso, per Messina, tuttavia. è che l’incapacità di renatino renderà accettabile qualsiasi candidato alle prossime elezioni.
    Danno su danno.
    Messinesi, lo avete voluto?
    Piangetevelo!
    Sì, ma, per favore, non tanto da allagare la sfortunata Messina.
    George

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007