"Mare sicuro": un'estate di controlli per la Guardia costiera di Milazzo - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

“Mare sicuro”: un’estate di controlli per la Guardia costiera di Milazzo

Redazione Tirreno

“Mare sicuro”: un’estate di controlli per la Guardia costiera di Milazzo

lunedì 09 Ottobre 2017 - 14:53

1.323 controlli, 95 sanzioni, 29 persone soccorse: questi i numeri più significativi dell'operazione, effettuata tra il 17 giugno e il 17 settembre

È di 1.323 controlli, 95 sanzioni amministrative e 7 informative di reato il bilancio dell’operazione Mare sicuro 2017, effettuata dalla Guardia costiera di Milazzo dal 18 giugno al 17 settembre. I controlli si sono concentrati sulla sicurezza della navigazione in mare, sugli incidenti ambientali e sulla tutela delle risorse ittiche.

“Grazie al lavoro delle pattuglie via terra e alla collaborazione di amministrazioni locali, concessionari e gestori di approdi turistici è stato possibile responsabilizzare gli operatori stessi e garantire un capillare controllo degli stabilimenti balneari e delle spiagge libere” – si legge nel comunicato della Capitaneria di porto – “in particolare durante la settimana di ferragosto sono stati effettuati controlli mirati in materia di sicurezza della navigazione, con specifico riguardo ai natanti più piccoli, che effettuano minicrociere, escursioni costiere e gite turistiche”.

Nel corso della trascorsa stagione balneare sono pervenute numerose segnalazioni in relazione a presunti inquinamenti dell’ambiente marino. Ciò ha portato a una intensa attività di accertamento, tramite prelievi e campionamenti di acqua, con il coinvolgimento dell’ARPA e delle amministrazioni comunali interessate, in particolar modo nei casi in cui le segnalazioni hanno riguardato versamenti in mare di reflui fognari non depurati.

L’attività ispettiva è stata svolta anche a tutela delle risorse ittiche, con particolare riguardo alla repressione della pesca illegale. Di particolare rilievo è stato il sequestro di circa 3.000 metri di reti illegali, effettuata presso il porto di Milazzo. Una nota merita infine l’attività di soccorso in mare, che ha consentito di assistere 9 unità navali e di soccorrere 29 persone.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x