Bus & Trek, con i mezzi pubblici a fare escursioni - Tempostretto

Bus & Trek, con i mezzi pubblici a fare escursioni

Giuseppe Fontana

Bus & Trek, con i mezzi pubblici a fare escursioni

venerdì 25 Novembre 2022 - 13:30

La Uisp organizza sette appuntamenti, con punti di ritrovo da raggiungere su autobus di linea: "Pagheremo il biglietto"

MESSINA – Parte ufficialmente il progetto della Uisp Messina “Bus & Trek”, volto utilizzare lo sport non soltanto come pratica da svolgere all’aperto ma soprattutto come leva per un cambio di cultura non da poco, sfruttando i mezzi pubblici. A raccontare il progetto è stato il presidente della Uisp Messina, Santino Cannavò, che ha prima ringraziato tanto l’Atm Messina quanto l’amministrazione per il supporto all’iniziativa.

“Paghiamo il biglietto, per far capire quanto è importante”

Si tratta, in pratica, di sette appuntamenti, sei sui colli e uno “urbano”, in cui gli sportivi che praticheranno le escursioni utilizzeranno gli autobus di linea, “ovviamente pagando il biglietto”, per raggiungere i luoghi di partenza e per tornare a casa dopo il trekking. “Abbiamo ragionato su come sposarsi e tornare a casa e abbiamo preso il caso dell’escursionismo – racconta Cannavò -. Solitamente ci si sposta in auto. Bus & Trek invece vuole utilizzare gli autobus di linea, con gli orari dei bus, che ci porteranno generalmente sui colli ma ci saranno anche percorsi urbani. Importante: si paga il biglietto, perché bisogna capire quant’è importante. Tre sono i passaggi in evidenza: la riduzione del CO2 e quindi il rispetto dell’ambienta; il risparmio economico e il permettere anche alle fasce più deboli di partecipare; e infine l’aspetto sociale, ricorda le gite, ci si muove insieme e si socializza”.

Basile: “Bisogna togliere abitudini cattive”

Presente anche il sindaco Federico Basile, insieme al vicesindaco e assessore alla mobilità Salvatore Mondello, al presidente di Atm Giuseppe Campagna e all’Arpa Sicilia, che monitorerà i livelli di inquinamento dell’aria e acustico, per capire quale sarà il reale impatto dell’iniziativa. “Con questo progetto – ha sottolineato Basile – si coniugano sport e sostenibilità, sfruttando un ente pubblico che dà servizi al cittadino. Queste iniziative servono a invogliare i cittadini, gli stessi che solitamente prendono l’auto anche per un caffè. Dobbiamo togliere queste cattive abitudini”.

Mondello: “Per me questa è musica”

“Per me questa è musica – ha continuato poi il vicesindaco Mondello – Mi spendo da 4 anni su un elemento determinante che è il cambio di approccio della città. Abbiamo creato questi presupposti per far vedere un nuovo modo di vivere. Mettiamo in campo azioni per raggiungere una nuova direzione. Il Pgtu introdurrà novità importanti, scelte coraggiose. La piramide va capovolta: i due temi determinanti sono la persona e le piste ciclabili. Il terzo? Il trasporto pubblico. Dobbiamo tenere bene la città, mi dispiace registrare che fuori si rispettino le regole e qui no”.

Campagna: “Ottimo messaggio della Uisp”

Soddisfatto anche Campagna: “Creare questa sinergia ci porta a nuovi orizzonti. Stiamo provando anche a modificare alcune tratte, pensiamo a Dinnammare la domenica mattina ad esempio. Ma bisogna fare servizi utili e lavorare con logica, per avere un progetto che lavora bene e diano risposte ai cittadini. Siamo disponibili a progetti simili. Ma l’autobus ha esigenza di camminare in tranquillità, senza che le corsie preferenziali siano piene di auto. Queste problematiche le superiamo con messaggi come questi della Uisp”.

Primo appuntamento il 10 dicembre

A causa delle avverse condizioni meteo previste, il primo appuntamento, originariamente in programma per domani al Bosco Candelara, è stato rinviato. Si partirà il 10 dicembre con il Sentiero ABC – Madonnuzza. Poi il 17 ci sarà l’escursione urbana, il 21 gennaio quella alle “Quattro Strade”, il 28 gennaio a Contrada Sorba – Forte Crispi, il 5 febbraio alle cascate di San Filippo Superiore e il 18 febbraio alla Foresta di Camaro. La partecipazione è gratuita ma su prenotazione, ad esclusione dei biglietti degli autobus che vanno pagati.

IL CALENDARIO COMPLETO

26 novembre ESCURSIONE BOSCO CANDELARA: Partenza ore 7,41 terminal Cavallotti con bus 29 arrivo 8,21; Rientro ore 12,03/13,00 arrivo 13,08 con bus 26 cambio bus n° 1 (RIMANDATA)

10 dicembre ESCURSIONE SENTIERO ABC – MADONNUZZA: Partenza ore 8,25 terminal Cavallotti con bus 25 arrivo 9,01; Rientro ore 12,19 arrivo 13,08 con bus 25 cambio tram n° 28

17 dicembre ESCURSIONE URBANA – MARCELLO ARICÒ: Partenza dalla stazione con tram 25 ore 15,30 arrivo Museo 15,45; Rientro dal Museo con tram ore 16,45 arrivo stazione ore 17,00

21 gennaio ESCURSIONE BADIAZZA QUATTRO STRADE: Partenza ore 8,19 terminal Cavallotti con bus 25 arrivo 8,43 fermata via Palermo; Rientro ore 12,15 arrivo 13,15 con bus 25 cambio bus n° 1

28 gennaio ESCURSIONE C.DA SORBA FORTE CRISPI: Partenza ore 8,20 terminal Cavallotti con tram n° 28 arrivo 9,03; Rientro ore 12,31 arrivo 13,17 con bus 23 cambio con tram n° 28

05 febbraio ESCURSIONE SAN FILIPPO SUP. CASCATE: Partenza ore 8,45 terminal Cavallotti con bus n° 8/9 arrivo 9,40; Rientro ore 11,40 arrivo 12,25

18 febbraio ESCURSIONE FORESTA CAMARO: Partenza ore 8,45 stazione centrale con bus n° 14 arrivo 9,15; Rientro quattro strade ore 13,07 con bus n° 14 arrivo 13,38 Stazione

Per informazioni su come partecipare è possibile recarsi alla sede di Uisp Messina (via Risorgimento 88), chiamare al numero 090 293 4942 o inviare una mail all’indirizzo messina@uisp.it

Articoli correlati

Un commento

  1. Bellissima iniziativa…curiamo i nostri colli… Ricchezza incredibile della nostra città 🤗

    2
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007