Falcomatà:”la città dovrà scegliere Reggio o la Lega Nord”. Minicuci:"il 65% dei reggini ha bocciato Falcomatà" - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Falcomatà:”la città dovrà scegliere Reggio o la Lega Nord”. Minicuci:”il 65% dei reggini ha bocciato Falcomatà”

Dario Rondinella

Falcomatà:”la città dovrà scegliere Reggio o la Lega Nord”. Minicuci:”il 65% dei reggini ha bocciato Falcomatà”

martedì 22 Settembre 2020 - 19:49
Falcomatà:”la città dovrà scegliere Reggio o la Lega Nord”. Minicuci:”il 65% dei reggini ha bocciato Falcomatà”

Falcomatà e Minicuci al ballottaggio. Le loro dichiarazioni

A scrutinio quasi ultimato, la prima considerazione di Giuseppe Falcomatà sindaco uscente e ricandidatosi con una coalizione di centrosinistra è sulla grande affluenza che si è registrata in questo primo turno, con oltre 96 mila reggini che si sono recati alle urne.

“Un grande segnale per la democrazia e di partecipazione – ha sottolineato – per la nostra città. Un segnale di grande pluralità di idee che si sono confrontate in questo primo scorci di campagna elettorale. I dati seppur parziali – continua in questa prima analisi del voto – evidenziano che siamo stati in testa sin dall’inizio dello spoglio e così dovrebbe esser fino alla fine”.

Dati però che sentenziano anche che ci sarà bisogno del secondo turno di ballottaggio e “naturalmente saranno 15 giorni importanti. Due settimane in cui mi auguro ci saranno momenti di confronti e di dibattito politico ma soprattutto due settimane durante le quali – dichiara a chiare lettere infine Falcomatà – la città dovrà scegliere Reggio o la Lega Nord. Questa è la partita che ci prepareremo ad affrontare”.

A stretto giro, dopo le prime dichiarazioni di Giuseppe Falcomatà sull’esito del voto, quando ancora mancano alcune sezioni da scrutinare, arrivano anche le considerazioni dell’altro sfidante al prossimo turno di ballottaggio, Antonio Minicuci, il quale esordisce, nel corso di una conferenza stampa convocata presso l’hotel Excelsior, ringraziando anche lui i cittadini per l’alta partecipazione, “un segno di democrazia in un periodo molto delicato della nostra vita.

Nonostante il covid, – prosegue Minicuci – il periodo estivo e la disillusione dalla politica hanno partecipato alle votazioni in massa, riuscendo a superare di 2 punti la percentuale del 2014. Un segnale forte di partecipazione dei cittadini per il cambiamento”. Dopo di che replica alle dichiarazioni di Falcomatà, rilasciate qualche ora prima: “«ha detto che la battaglia è tra Reggio e la Lega nord, mi pare che sia confuso. Io ho già detto tante volte che io sono un uomo del centrodestra e nell’accettare la candidatura ho preteso che questo fosse chiaro.

Lo ha detto Salvini e lo ripeto io. Non capisco perché si punta su questo discorso della Lega, forse non hanno altri argomenti da trattare. Siamo molto soddisfatti, – analizzando i voti raccolti – un risultato lusinghiero nonostante siamo partiti in ritardo rispetto agli avversari e in 40 giorni abbiamo accresciuto il nostro consenso dal 20% al 34%. Falcomatà è passato dal 61% al 36%, il 65 % dei cittadini lo ha bocciato. Nel ballottaggio i cittadini dovranno scegliere tra continuità con altri anni di Falcomatà, se sono contenti lo votino.

Riteniamo di dover andare in completa discontinuità perché abbiamo una proposta nuova, seria e concreta. E siamo persone credibili. Ci rivolgeremo a tutti i cittadini, le associazioni e i movimenti civici. E proporremo il nostro programma.

Anche gli altri candidati sindaci che hanno avuto un buon risultato con loro, ad eccezione di Falcomatà, mi confronterò per il bene della città. Siamo convinti – conclude Minicuci – che faremo un buon risultato e vinceremo tranquillamente perché Reggio ha voglia di cambiare pagina».

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007