Calcio a 5, vincono Sporting Peloro e Nuova Zancle - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Calcio a 5, vincono Sporting Peloro e Nuova Zancle

Redazione

Calcio a 5, vincono Sporting Peloro e Nuova Zancle

lunedì 10 Marzo 2008 - 00:38

Weekend positivo per le squadre messinesi di calcio a 5. Lo Sporting Peloro in serie A1 batte, come da pronostico, il fanalino di coda San Giuseppe Rosarno, mentre il A2 la Nuova Zancle superano il Kamarina e si rilancia in ottica playoff.

SPORTING PELORO

Lo Sporting Peloro Messina incamera tre punti contro il San Giuseppe Rosarno e continua a mantenere accesa la speranza di conquistare la salvezza diretta a quattro giornate dalla fine. Non è stato però lo Sporting dei giorni migliori: prestazione, soprattutto nel primo tempo, un po’ sottotono dei giallorossi, nelle cui fila mancavano lo squalificato Consolo e l’infortunato Di Dio, con Giordano in distinta ma che non ha giocato poiché in non perfette condizioni fisiche. La formazione guidata da mister Randazzo ha infatti patito più del dovuto un generoso e coraggioso Rosarno.

Sporting subito in vantaggio al primo minuto di gioco con Trombetta, abile a farsi trovare pronto sottoporta su un preciso assist di Carlinhos. Sembra l’inizio di una partita in discesa e invece anche il Rosarno si rende pericoloso in un paio di occasioni con Oliveri. La compagine messinese non sfrutta successivamente quattro nitide palle gol, fra cui un palo di Trombetta, ma gli avversari non sono da meno e chiamano più di una volta capitan Battiato agli straordinari. Al 13′ Randazzo recupera palla in difesa e dà vita a una veloce ripartenza in coppia con Tripodi, che sigla il 2-0 per i padroni di casa. Un minuto dopo ancora Battiato si erge protagonista su Girolamo Fazzari, ma nulla può il numero uno peloritano nella successiva confusa azione, piena di rimpalli, con Cannizzaro che trova la deviazione vincente e accorcia le distanze. A un paio di minuti dalla fine della prima frazione il Rosarno pareggia con Girolamo Fazzari, mandando così sul 2-2 le due squadre all’intervallo. Nella ripresa Randazzo inserisce in quintetto di partenza l’under 21 Tomasello, che diventerà il protagonista della gara; il giovane pivot, dopo una buona occasione sciupata in seguito a una respinta del portiere avversario su una conclusione di Carlinhos, sigla infatti una doppietta in tre minuti. Per Tomasello si tratta dei primi (e importantissimi) gol in serie B. Qualche minuto dopo Frisone manca il colpo del k.o. spedendo la palla di poco a lato da buona posizione. Il mai domo Rosarno tuttavia non sta a guardare e sigla la terza rete ancora con Girolamo Fazzari. Dopo un calcio di rigore, apparso netto per fallo del portiere ospite Marafioti su Bongiovanni, non decretato dal duo arbitrale, il Rosarno va vicino al pareggio con Oliveri che colpisce il palo. Scampato il pericolo, lo Sporting riprende a macinare gioco e sfiora la rete due volte con Roccamo, prima di siglare il 5-3 con Carlinhos al termine di un perfetto schema da rimessa laterale. Battiato si conferma uno dei migliori portieri della categoria andando a neutralizzare due pericolose conclusioni di Domenico Fazzari e si supera su un tiro di Cannizzaro, il quale sportivamente si complimenta con l’estremo difensore giallorosso dopo la bella parata. Sul fronte opposto, Roccamo sembra avere aperto un conto con la sorte andando a prendere un palo a portiere battuto. Il numero 11 peloritano tuttavia si rifà a due minuti dalla fine andando a segnare la rete del definitivo 6-3 su assist di Carlo. In classifica lo Sporting Peloro Messina sale a quota 25 punti, guadagnando tre lunghezze sul Gragnano (sul quale pende ancora l’esito del Giudice Sportivo sul caso-Pacheco): la zona salvezza-diretta al momento si riduce a soli tre punti ma bisogna attendere le decisioni del Giudice Sportivo riguardo Real Reggio TreMulini-Ar.Te.Ma., in programma oggi al PalaBotteghelle ma non disputata. Proprio l’Ar.Te.Ma. sarà il prossimo avversario in campionato dello Sporting; la gara in terra campana è in programma sabato 15 marzo.

NUOVA ZANCLE

Anche i ragazzi di Carnazza hanno portato a casa 3 punti d’oro sull’ostico campo del Kamarina, ed ora possono guardare con grande ottimismo al finale di stagione. I giallorossi si sono imposti di misura (1-2) ed hanno consolidato, così, il prezioso quinto posto in classifica, anche in virtù delle concomitanti sconfitte incassate dalle dirette rivali Wisser Club e Gazzara Terrasini. Adesso la compagine dello Stretto può vantare – a 5 giornate dalla conclusione – un rassicurante vantaggio di 4 punti in classifica sul duo palermitano, che gli permetterà di affrontare i prossimi impegni con la necessaria serenità. Per quanto concerne la sfida con i ragusani, il primo tempo è stato sostanzialmente equilibrato; si sono viste in campo due formazioni che hanno badato, soprattutto, a non scoprirsi troppo per non commettere errori gratuiti.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x