De Luca va avanti come un treno e presenta il suo programma elettorale - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

De Luca va avanti come un treno e presenta il suo programma elettorale

Danila La Torre

De Luca va avanti come un treno e presenta il suo programma elettorale

venerdì 28 Luglio 2017 - 07:28

“Le prime dieci bombe per salvare Messina dai Francazzisti e dai parassiti politici” è lo slogan scelto per la locandina che annuncia l’incontro di domani del movimento Sicilia Vera

Cateno De Luca si porta avanti con il lavoro e presenta i primi dieci punti del suo programma elettorale per la candidatura a sindaco di Messina. Domani mattina, alle 9.30, nella chiesa S. Maria Alemanna, durante l’incontro del movimento Sicilia Vera, l’ex sindaco di Santa Teresa illustrerà la sua ricetta per salvare la città dello Stretto.

Nonostante manchi più di un anno alle elezioni amministrative, che salvo soprese si svolgeranno nell’estate 2018, e sebbene sul fronte delle alleanze sia tutto da definire, fondamentali saranno le prossime elezioni regionali e politiche, De Luca va avanti come un treno.

“Le prime dieci bombe per salvare Messina dai Francazzisti e dai parassiti politici” è è lo slogan scelto per la locandina che annuncia l’evento di domani.

Come si legge in un comunicato stampa , il progetto di De Luca prevede «la lotta contro gli sprechi cercando di risparmiare nei conti del Comune, delle partecipate e delle circoscrizioni. Molti anche gli spunti programmatici per modificare la condizione di degrado in cui si trova la città peloritana. Tra quelli più incisivi 'Messina come Barcelona', 'Messina rifiuti zero', 'Messina senza sprechi, 'Messina senza buche', 'Messina per i turisti' e 'Messina per gli investimenti”»

Per stilare il proprio programma elettorale, De Luca intende avvalersi anche dei contributi dei cittadini, i quali – attraverso la campagna #condelucaancheiodicolamia – possono presentare proposte per la città.

Nei prossimi 30 giorni saranno inoltre costituiti 10 dei 500 comitati previsti a sostegno della candidatura a sindaco di De Luca che verranno creati in ogni zona della città e inizierà il tour dell'ex deputato regionale per i quartieri cittadini.

Intanto, oltre alla candidatura ufficiale di De Luca, iniziano ad emergere ambizioni personali per la conquista dello scranno più alto di Palazzo Zanca. Sia il capogruppo di Forza Italia, Pippo Trischitta, che il presidente dell’Ordine dei Commercialisti, Enrico Spicuzza, sarebbero ben contenti di indossare la fascia tricolore, ma per parlare di una loro effettiva discesa in campo è ancora troppo presto. All’orizzonte si profila anche la candidatura del sindaco uscente per un Accorinti bis alla guida del Comune di Messina.

Danila La Torre

Tag:

4 commenti

  1. accorinti bis sarebbe la iattura peggiore che questa nostra povera città possa subire… NON HANNO RISOLTO MAI VERAMENTE NULLA, SOLO PROCLAMI PER AUTOGLORIFICARSI!!! Si salvi chi può…

    0
    0
  2. Francamente io lo trovo inquietante!

    0
    0
  3. Ahimè dalla padella alla brace

    0
    0
  4. Жюсэппэ 28 Luglio 2017 16:31

    Un Accorinti-bis!?
    LIBERA NOS DOMINE!

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x