Giardini, la vertenza rifiuti sbarca a Messina: sit in a Palazzo dei Leoni - Tempostretto

Giardini, la vertenza rifiuti sbarca a Messina: sit in a Palazzo dei Leoni

Carmelo Caspanello

Giardini, la vertenza rifiuti sbarca a Messina: sit in a Palazzo dei Leoni

lunedì 22 Ottobre 2018 - 14:03
Giardini, la vertenza rifiuti sbarca a Messina: sit in a Palazzo dei Leoni

Al vaglio del Cda della Srr riunitosi nella sede della Città metropolitana la delicata situazione di 29 lavoratori dell'Ato 4 a spasso dall'1 ottobre, che rischiano di rimanere senza stipendi. Una soluzione sarebbe stata trovata ma bisogna aspettare fino a domani

Normal
0

14

false
false
false

IT
X-NONE
X-NONE

/* Style Definitions */
table.MsoNormalTable
{mso-style-name:”Tabella normale”;
mso-tstyle-rowband-size:0;
mso-tstyle-colband-size:0;
mso-style-noshow:yes;
mso-style-priority:99;
mso-style-parent:””;
mso-padding-alt:0cm 5.4pt 0cm 5.4pt;
mso-para-margin-top:0cm;
mso-para-margin-right:0cm;
mso-para-margin-bottom:10.0pt;
mso-para-margin-left:0cm;
line-height:115%;
mso-pagination:widow-orphan;
font-size:11.0pt;
font-family:”Calibri”,”sans-serif”;
mso-ascii-font-family:Calibri;
mso-ascii-theme-font:minor-latin;
mso-hansi-font-family:Calibri;
mso-hansi-theme-font:minor-latin;
mso-bidi-font-family:”Times New Roman”;
mso-bidi-theme-font:minor-bidi;
mso-fareast-language:EN-US;}

GIARDINI NAXOS. I 29 lavoratori del servizio rifiuti del Comune di Giardini Naxos sono tornati a protestare. Questa volta davanti Palazzo dei Leoni, sede della Città Metropolitana, dove era in programma il Cda della Srr con all’ordine del giorno la loro delicata situazione. Parliamo di persone alle dipendenze dell’Ato che non sanno se continueranno a lavorare e a percepire lo stipendio (già è a rischio quello di ottobre) in quanto dall’1 agosto il sindaco di Giardini Naxos con un’ordinanza contingibile e urgente ha affidato alla ditta Progitec il servizio rifiuti. La Srr ha sollevato dei rilievi sulle procedure di affidamento della gara e ciò ha complicato ulteriormente le cose.

Questa mattina al Cda della Società di regolamentazione dei rifiuti erano presenti i i soggetti liquidatori dell’AtoMessina4. Si è aperto uno spiraglio nel corso della riunione che potrebbe consistere in una sorta di comando o distacco per i 29 lavoratori, che pur essendo messi a disposizione della ditta che gestisce il servizio, resterebbero agganciati all’Ato4. Se ne saprà certamente di più nel pomeriggio di domani, dopo il Cda della società d’ambito. I commissari liquidatori ed il commissario regionale saranno chiamati a verificare le condizioni di fattibilità della soluzione emersa oggi a Messina.

Altre lunghe, interminabili ore per i 29 lavoratori che dallo scorso 1 ottobre sono in balia degli eventi, costretti a bivaccare sotto la sede dell’Ambito territoriale ottimale. Anche i sindacati che stanno seguendo la vicenda (Fp Cgil e Uiltrasporti, attraverso i segretari provinciali Carmelo Pino e Giacomo Marzullo) sono in attesa “di quanto accadrà domani. E non è escluso – chiosa Pino – che se la risposta sarà negativa i lavoratori possano dar vita ad azioni eclatanti di protesta, che potrebbero sfociare anche in occupazioni di sedi…”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007