Caso Miramare, non fu calunnia alla Marcianò. Archiviata l'accusa a Falcomatà e Muraca - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Caso Miramare, non fu calunnia alla Marcianò. Archiviata l’accusa a Falcomatà e Muraca

Dario Rondinella

Caso Miramare, non fu calunnia alla Marcianò. Archiviata l’accusa a Falcomatà e Muraca

venerdì 24 Settembre 2021 - 14:09

Inizialmente la stessa Angela Marcianò si era già opposta alla richiesta di archiviazione della Procura della Repubblica di Reggio Calabria

E’ stata definitivamente archiviata l’accusa di calunnia per il sindaco di Reggio Calabria, Giuseppe Falcomatà,

Gradimento dei sindaci, Falcomatà scala la classifica
Il sindaco Falcomatà

per l’assessore Giovanni Muraca, e per l’ex segretario generale di Palazzo San Giorgio, Giovanna Acquaviva, nei confronti di Angela Marcianò. Il procedimento rientra nel caso “Miramare”, processo che si celebrerà il prossimo 19 novembre e che vede imputati il sindaco Falcomatà, l’allora vicesindaco Armando Neri nella prima giunta Falcomatà, e il segretario generale del Comune Giovanna Acquaviva. I tre sono accusati di falso e abuso in atti di ufficio, in merito all’assegnazione del palazzo storico del Miramare all’associazione “Il Sottoscala” di Paolo Zagarella.

Ritornando all’archiviazione i fatti si riferiscono alla riunione di giunta numero 101 del 16 luglio 2015 sulla partecipazione e la presenza

di Angela Marcianò dove secondo il giudice Francesco Campagna non emerge la volontà degli indagati di incolpare la Marcianò di un reato e neppure di similare tracce dello stesso, ovvero quello di aver simulato tracce del reato di abuso d’ufficio nei suoi confronti (della Marcianò), pur sapendola innocente, perché la stessa avrebbe effettivamente prestato consenso alla delibera incriminata.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x