CastrorealeMilazzo Jazz Festival, ecco il programma - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

CastrorealeMilazzo Jazz Festival, ecco il programma

Redazione

CastrorealeMilazzo Jazz Festival, ecco il programma

sabato 06 Luglio 2019 - 07:37
CastrorealeMilazzo Jazz Festival, ecco il programma

Sta per alzarsi il sipario sul CastrorealeMilazzo Jazz Festival, edizione numero diciannove. Nei primi dieci giorni di agosto il palcoscenico del festival più importante del territorio ospiterà artisti tra i più prestigiosi della scena musicale internazionale.

Kekko Fornarelli Trio

Si partirà giovedì primo agosto da Castroreale, uno dei borghi più belli d’Italia, con Kekko Fornarelli Trio. Pianista pugliese, uno dei performer e compositori più apprezzati del momento, Ha collaborato tra gli altri con Flavio Boltro, Francesco Bearzatti, Rosario Giuliani, e si contraddistingue per uno stile personale e introspettivo che spazia dalla musica classica, al rock, al pop, al trip-hop, restando sempre ancorato alla libertà espressiva del jazz. A CastrorealeMilazzo Jazz Festival si esibisce con il bassista Federico Pecoraro e il batterista Dario Congedo.

Stefano Di Battista

Sabato tre agosto sarà la volta di uno dei giganti del jazz internazionale: Stefano Di Battista. Uno dei maestri d’ancia più conosciuti al mondo, che ha collaborato con i più grandi jazzisti di tutti i tempi: Aldo Romano, Michel Petrucciani, Elvin Jones, Michael Brecker, Paolo Fresu, Flavio Boltro, solo per ricordarne qualcuno, che ha suonato per anni nell’Orchestre National de Jazz (ONJ) di Parigi, che ha inciso con le più importanti etichette del settore tra cui le prestigiose Label Blue e Blue Note, a cui, per i suoi 50 anni, l’autorevole rivista Jazzit ,nel numero 109/19, gli ha dedicato una cover story di ben 50 pagine! A piazza Pertini, la magia delle note del suo sax si incrocerà con il sound del contrabbasso di Daniele Sorrentino.

Alfio Antico

Giovedì 8 agosto tornerà l’appuntamento all’alba, alle 5.30, al Borgo Antico di Milazzo. Si esibirà “lo sciamano dei tamburi”, Alfio Antico. Il musicista siciliano porterà nel Chiostro del Rosario la poetica ancestrale e autentica dei suoi tamburi, un richiamo sincero alla narrazione della bellezza della natura, al suo vissuto di pastore, alla brina della notte, alla luce dell’alba; tutte suggestioni che trovano nel respiro pulsante della terra dei vulcani, nell’alfabeto ritmico delle tammorre, l’estrema potente espressione. Alfio Antico vanta collaborazioni artistiche con i più grandi musicisti italiani, i fratelli Bennato, Fabrizio De Andrè, Lucio Dalla, Renzo Arbore, Vinicio Capossela, Peppe Barra, Carmen Consoli, Fiorella Mannoia, oltre che esperienze teatrali con Giorgio Albertazzi e Roberto De Simone. A Milazzo si esibisce con Puccio Castrogiovanni, marranzani e plettri.

Carmen Souza

Il festival si concluderà a Castroreale, nella piazza che lo custodisce e accoglie da quasi vent’anni, sabato dieci agosto con Carmen Souza/Creology Tour, musicista e cantante portoghese di origini capoverdiane, una delle voci più originali e rappresentative del jazz contemporaneo. La musica di Carmen Souza si caratterizza per la mescolanza di ritmi tradizionali dell’Africa e di Capoverde con le influenze del jazz e del soul, amalgamati dall’eleganza e la raffinatezza di una voce che narra del mondo delle ex colonie e della cultura creola.

La Souza, apprezzatissima e acclamata in tutti i principali festival jazz mondiali, si esibisce insieme al percussionista mozambicano Elios Kacomanolis e al noto bassista portoghese Theo Pascal, suo mentore e produttore.

Dopo il concerto, piazza Duomo ospiterà l’esibizione after show del trio WE3O, Claudio Giambruno, sax, Giovanni Villafranca, contrabasso, Paolo Vicari, batteria.

La cura organizzativa della Pro Loco Artemisia di Castroreale e dell’Associazione Luci a Sud di Milazzo, fa sì che tutto sia pronto affinché l’estate torni a risuonare del sound che da anni accompagna un pubblico attento e curioso nel ricercato percorso delle esperienze musicali più raffinate e variegate che la “musica del mondo”, il jazz, continua a regalare.

Articoli correlati

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x