Colpo di mercato della Basket School Messina, arriva Paolo Mancasola - Tempostretto

Colpo di mercato della Basket School Messina, arriva Paolo Mancasola

Redazione

Colpo di mercato della Basket School Messina, arriva Paolo Mancasola

lunedì 15 Agosto 2022 - 08:00

Per il giocatore italo-americano, dopo un passato nella Ncaa statunitense e una stagione in maglia Orsa Barcellona il ritorno in Sicilia

MESSINA – Agosto bollente per la Basket School Messina. Il club peloritano non si ferma nemmeno a Ferragosto. Infatti, il dirigente Clemente Mazzù e il general manager Bruno Donia mettono a segno un vero e proprio colpo di mercato, riportando in Sicilia il play/guardia Paolo Mancasola.

L’approdo di Mancasola in riva allo Stretto, eleva il tasso tecnico della squadra allenata da Francesco Paladina e aggiunge quel tocco di esperienza che forse mancava ad un gruppo che proverà, come sempre, a regalare grandi soddisfazioni ai propri appassionati. Mancasola aveva ricevuto diverse offerte da parte di altre società, ma ha scelto di giocare la prossima stagione in C Gold con la maglia della Basket School Messina. Lo abbiamo raggiunto dopo la firma del contratto che lo lega agli scolari, per ascoltare le sue prime parole in giallorosso. 

Chi è Paolo Mancasola

Classe 1989, Mancasola è nato il 29 giugno a Red Bluff in California, 185 cm di altezza per 82 kg. In possesso della doppia nazionalità, Paolo torna in Italia dopo due stagioni, l’ultima apparizione alle nostre latitudini nel campionato 2019/20 con la canotta dell’Or.Sa. Barcellona.

Un passato cestistico di tutto rispetto con esperienze in NCAA negli States ed in serie B in Germania, prima di approdare in Sicilia con la canotta della Virtus Basket Canicattì. Nel campionato 2015/16, in serie C Silver, disputa 10 gare e mette a referto 175 punti (17.5 Ppg) con un high di 20 contro realizzato contro FP Sport, Nuovo Avvenire Spadafora, Basket Giarre e Zannella Cefalù. Nella stagione 2016/17 firma con la Costa d’Orlando, sempre in C Silver.

Con i paladini disputa i playoff, mettendo a segno 73 punti in 8 gare (9.1 Ppg), la sua miglior prestazione i 17 punti realizzati all’esordio contro il Sarno. Alla fine sarà promozione in B. Torna in Sicilia nel campionato 2018/19 chiamato dall’Or.Sa. Barcellona che trascina alla finale dei playoff per la promozione in serie B con 359 punti in 19 partite giocate (19.9 ad allacciata di scarpe) con un high di 29 punti contro l’Enjoy Lamezia. Nel 2019/20 disputa, sempre con l’Or.Sa. Barcellona, 7 gare realizzando 101 punti (14.4 Ppg) con un high di 21 punti messi a segno contro la Libertas Alcamo, prima di tornare negli Stati Uniti a causa della sospensione del campionato per l’emergenza Covid 19.

Le prime parole del nuovo giocatore della Basket School Messina

Ciao Paolo, torni a giocare in Sicilia dopo due anni, quali sono le tue sensazioni? “Dopo che la pandemia ha ridotto la stagione, ho sentito il bisogno di allontanarmi dal basket e tornare negli Stati Uniti, poiché molti membri della mia famiglia hanno affrontato complicazioni di salute durante questo periodo. Tornando dopo questa fase di lontananza, provo tanta gioia nel tornare in Sicilia e nel gioco che amo”.

Avevi altre offerte, come mai hai scelto la Basket School Messina? “Basket School Messina è stata una scelta facile per me, per l’amore e il rispetto che ho per le persone all’interno della società. Avendo giocato contro la Basket School molte volte negli anni precedenti, mi sento familiare e a casa in questa speciale comunità di persone”.

Sei un giocatore molto esperto e approdi in una squadra giovane, per te sarà una responsabilità in più… “Farò del mio meglio per essere un amorevole compagno di squadra di supporto sia per i giocatori che per gli allenatori durante il nostro tempo insieme in modo che tutti possiamo essere la versione migliore di noi stessi”.

Quali sono i tuoi obiettivi, dal punto di vista tecnico e anche dal punto di vista umano. “I miei obiettivi sono semplicemente aiutare la squadra. Cercherò di rimanere sul pezzo e di concentrarmi sulla crescita con questo gruppo di persone dentro e fuori dal campo”. 

Quale ruolo potrà recitare la Basket School nel prossimo campionato? “Cerco di non proiettarmi troppo nel futuro, ma, se saremo altruisti e ci sosterremo a vicenda, penso che avremo una bellissima esperienza insieme”.

Cosa vuoi dire agli appassionati di Messina? “Non vedo l’ora di essere lì con tutti voi. Vi darò il massimo. Grazie mille per il vostro supporto”.

Articoli correlati

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007