Milazzo, sequestrati beni per 13 milioni di euro ad imprenditori vicino a Provenzano - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Milazzo, sequestrati beni per 13 milioni di euro ad imprenditori vicino a Provenzano

Milazzo, sequestrati beni per 13 milioni di euro ad imprenditori vicino a Provenzano

venerdì 13 Gennaio 2012 - 18:09

Beni per 13 milioni di euro sono stati sequestrati a MIlazzo dalla Guardia di Finanza e dai Carabinieri di Palermo. Apparterrebbero ad imprenditori vicino ai boss di Cosa Nostra Bernardo Provenzano e Benedetto Spera. Sotto chiave un'impresa, terreni, auto e camion.

Un’impresa e 12 terreni a Milazzo, 16 autoveicoli e 37 autocarri, per un valore complessivo di circa 13 milioni di euro sono stati sequestrati dalla Guardia di Finanza e dai Carabinieri di Palermo.

I beni sono di presunta provenienza mafiosa riconducibili a imprenditori ritenuti vicini ai boss Bernardo Provenzano e Benedetto Spera. Le indagini sono state coordinate dalla Procura della Repubblica. Secondo l’accusa i capimafia avrebbero assicurato agli imprenditori l’aggiudicazione di lavori e l’apertura di cantieri edili.

Le indagini hanno, in particolare, evidenziato l’infiltrazione mafiosa in settori economici strategici, mediante la gestione occulta di una nuova società che si era aggiudicata importanti commesse pubbliche per la costruzione e manutenzione di reti di gas naturali e per la gestione del servizio di distribuzione di gas in Sicilia, Calabria e Abruzzo

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x