Biscotti al profumo di lavanda - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Biscotti al profumo di lavanda

Mimma Aliberti

Biscotti al profumo di lavanda

venerdì 17 Ottobre 2014 - 05:46
Biscotti al profumo di lavanda

Questi biscottini sono profumatissimi e delicati, perfetti con una tazza di tè o una tisana... Unico accorgimento: dosare bene i fiori di lavanda.

I biscottini sono l'accompagnamento perfetto per il tè, come per una tazza di tisana, specialmente quando arriverà l'inverno ed una merenda "calda" sarà un rifugio confortevole…

Questi biscottini sono particolari, sono aromatizzati con i fiori di lavanda. Non inorridite: la lavanda non serve solo a profumare armadi e cassetti!

In questa frolla, un po' più "burrosa" del solito, i fiori di lavanda danno davvero un tocco ricercato.

La scorza di limone nell'impasto rende il profumo di questi biscottini ancora più raffinato.

Se a questo aggiungete che sono facili, veloci ed anche molto belli, non vi resta che cercare i fiori di lavanda essiccati in erboristeria e provarli!

L'unica accortezza da usare è il dosaggio dei fiori di lavanda: un cucchiaino, non di più, non vi fate tentare, non annusate la frolla cruda per convincervi che ne servono di più, limitatevi a questa dose se non volete ottenere dei biscotti che ricordano una saponetta…

Ingredienti

110g di burro freddo
100g di zucchero
180g di farina
1 cucchiaino di fiori di lavanda essiccati
1 uovo medio
1 cucchiaino di scorza di limone grattugiata

Preparazione

Se avete un mortaio pestate metà dello zucchero con i fiori di lavanda, se non lo avete sfregateli tra le dita e mescolateli allo zucchero in maniera da omogeneizzarli bene.

Tagliate il burro a pezzetti e mescolatelo con lo zucchero in una ciotola cercando di non scaldare troppo il composto con le mani, per fare questa operazione utilizzate la punta delle dita e siate rapidi.
Aggiungete la farina e mescolate, sempre con la punta delle dita, fino ad ottenere un impasto simile a briciole o a sabbia bagnata.
Unite la scorza di limone e il tuorlo d'uovo e lavorate l'impasto sulla spianatoia per ottenere una palla compatta e morbida. Se l'impasto risulta asciutto e non si omogeneizza aggiungete metà dell'albume, non di più altrimenti rischiate di ottenere una pasta molto molle e quindi difficilmente gestibile. Anche in questo passaggio cercate di non scaldare troppo la pasta frolla.
Avvolgete l'impasto nella pellicola per alimenti e lasciate riposare in frigo per mezz'ora almeno.
Sulla spianatoia leggermente infarinata stendete l'impasto ad uno spessore di mezzo centimetro. Ricavate la forma che preferite utilizzando degli stampini per biscotti.
Accendete il forno e scaldatelo a 180°C. Rivestite un paio di teglie di carta da forno e posizionatevi sopra i biscotti ritagliati.
Infornate i biscotti per 14-16 minuti circa, girando la teglia a metà cottura per ottenere un colorito omogeneo. I biscotti sono pronti quando i bordi iniziano a dorarsi.
Lasciate raffreddare i biscotti completamente prima di portarli in tavola o conservarli in una scatola a chiusura ermetica.

Mimma Aliberti

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x