Dalla Francia: la soupe à l'oignon - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Dalla Francia: la soupe à l’oignon

Mimma Aliberti

Dalla Francia: la soupe à l’oignon

martedì 04 Novembre 2014 - 06:24
Dalla Francia: la soupe à l’oignon

La soupe à l'oignon non è altro che una zuppa di cipolle arricchita con pane abbrustolito, groviera e gratinata in forno. Non vi fate ingannare dai luoghi comuni sulle cipolle: è delicatissima!

La zuppa di cipolle o, per dirla alla francese, la soupe à l'oignon. è appunto una zuppa, ma arricchita di fette di pane abbrustolito (la baguette se volete essere rigorosi) e gratinata in forno con abbondante groviera.

L'insieme può spaventare, o preoccupare per i risvolti "sociali" che normalmente ha la cipolla, ma così non è. La zuppa di cipolle è di una delicatezza incredibile, di una dolcezza ed un profumo, che sembra di mangiare solo la parte nobile della cipolla.

Nel suo insieme è un piatto estremamente raffinato, come la cucina francese sa essere anche nei piatti più semplici.

Gli accorgimenti per la buona riuscita del piatto non sono molti, anzi, solo uno in effetti: la cipolla non deve, mai, in nessuna fase di cottura, colorire troppo, deve rimanere sempre bionda, questo vi permetterà di esaltare la sorprendente delicatezza del piatto.

Provatela, vi stupirà…

Ingredienti

600 g di cipolle dorate

4 cucchiai di olio extravergine d'oliva

50 g di burro

1 cucchiaino di zucchero

20 g di farina

1 l di brodo di carne

sale q.b.

circa 8 fettine di pane casareccio (o di baguette se volete essere rigorosi)

100 g di groviera grattugiato

Preparazione

Mondate le cipolle e tagliatele a fette sottili. Ponetele poi in un tegame con 50 g di burro e 3-4 cucchiai d’olio.

Lasciate cuocere a fuoco basso per 10 minuti, quindi aggiungete un cucchiaino di zucchero e procedete con la cottura a fuoco moderato fino a quando le cipolle si presentano morbide senza prendere colore; fate molta attenzione a non farle scurire. Quando cominceranno a diventare leggermente bionde, spolveratele con la farina, facendola cadere da un setaccio, quindi mescolate con cura per qualche minuto.

A questo punto aggiungete il brodo bollente (un buon brodo di carne, la tradizione lo vorrebbe di coda di bue) e lasciate sobbollire per almeno 30-40 minuti a fuoco moderato, aggiungendo del brodo se servisse.

Affettate il pane (casareccio o baguette) e abbrustolitelo su una piastra o sotto il grill, rigirandolo per farlo colorire da entrambi i lati.

Quando la zuppa sarà cotta, aggiustate di sale e versate il tutto in quattro contenitori da forno monoporzione.

Adagiate le fette di pane tostato sulla superficie della zuppa, il pane deve ricoprire il più possibile la zuppa, e cospargete di abbondante groviera grattugiato (o emmenthal se avete difficoltà a trovare groviera).

Ponete quindi i 4 contenitori nel forno preriscaldato a 250°C o sotto il grill per il tempo necessario affinché si formi una crosticina dorata sulla superficie della zuppa (basteranno pochi minuti).

Servite la zuppa di cipolle caldissima.

Mimma Aliberti

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007