Disagi nella sede servizi dell'ex ospedale Regina Margherita - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Disagi nella sede servizi dell’ex ospedale Regina Margherita

Cesare Giorgianni

Disagi nella sede servizi dell’ex ospedale Regina Margherita

lunedì 09 Novembre 2020 - 17:21

I disagi segnalati dal comitato consultivo aziendale dell'Asp e riguardano le persone in attesa di accedere ai servizi

Il presidente del Comitato Consultivo Aziendale dell’Asp di Messina, dr. Antonio Giardina, ha inoltrato una comunicazione al Sindaco, al Direttore Generale dell’Asp e al Direttore del Distretto Sanitario, avente per oggetto una situazione di disagio presso la sede dei Servizi ubicata all’ex Ospedale “Regina Margherita”.

Alla base della lettera, diverse segnalazioni pervenute allo stesso organo consultivo da parte di personale e utenti che si recano nel presidio sanitario per analisi di laboratorio e altro tipo di consulenze o accertamenti.

“Le persone sono costrette ad aspettare fuori, all’aperto, in via Diciannovesimo Fanteria (traversa di viale Annunziata, ndr), l’apertura della porta dello stabile, per ottenere il turno e poi essere sottoposti a misurazione della temperatura – si legge nel documento -. L’area di attesa, sulla strada, non è dotata di copertura idonea a riparare la gente dalle intemperie, né di sedili per permettere agli anziani e deboli di stare in piedi”.

Per fare fronte a tale problema, ma anche per motivi di sicurezza anti-Covid, “sarebbe necessario – aggiunge il presidente Giardina – fare accedere il personale non come in atto, dalla via Diciannovesimo Fanteria, assieme al pubblico ammassato, bensì dalla strada adiacente via Principessa Maria, ove già esiste un accesso chiuso (cancello) all’edificio sanitario, spostandovi in corrispondenza l’apparecchiatura per la rilevazione della presenza dei dipendenti con badge”.

Si è appreso, inoltre, che “per iniziativa personale dei dipendenti, sono stati realizzati la segnaletica di sosta riservata ai disabili e una passerella di sicurezza con corrimano per permettere ai soggetti invalidi di raggiungere l’accesso dall’area di parcheggio esterna”.

Nonostante siano stati spostati sole nelle scorse ore i cassonetti delle immondizie sempre colmi, è opportuno tra l’altro sottolineare che la via Diciannovesimo Fanteria rimane, da tempo, in uno stato di forte degrado.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x