Brolo in crisi economica e senza bilanci. Il M5s: "Intervenga il Ministro" - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Brolo in crisi economica e senza bilanci. Il M5s: “Intervenga il Ministro”

Redazione Tirreno

Brolo in crisi economica e senza bilanci. Il M5s: “Intervenga il Ministro”

lunedì 27 Marzo 2017 - 17:09
Brolo in crisi economica e senza bilanci. Il M5s: “Intervenga il Ministro”

I deputati D'Uva e Villarosa hanno presentato un'interrogazione sulla situazione finanziaria del Comune, chiedendo al ministro dell'Interno di valutare lo scioglimento del Consiglio Comunale: "A due anni dal dissesto mancano ancora i bilanci 2014/2015. Se non si interverrà la crisi amministrativa sarà inevitabile"

“La situazione che si è creata al Comune di Brolo dopo il dissesto finanziario è gravissima; il Consiglio Comunale andrebbe sciolto”. Non usa mezzi termini Francesco D’Uva, portavoce del M5s, che ha presentato un’interrogazione cofirmata dal collega Alessio Villarosa sulla situazione economica di Brolo. “I consiglieri, in palese violazione della legge, non hanno ancora approvato i bilanci consuntivi e preventivi degli anni 2014 e 2015, mettendo in crisi la gestione amministrativa e contabile dell’ente”.

I deputati chiedono l’intervento del Ministero dell’Interno: “Noi chiediamo che il ministro Minniti valuti la questione e rifletta sul possibile scioglimento del Consiglio Comunale; un provvedimento che avrebbe dovuto prendere già l’ex ministro Alfano” – insiste D’Uva.

Dopo la delibera del dissesto finanziario, nel 2015, il Presidente della Repubblica aveva nominato un Organo Straordinario di Liquidazione. Il Consiglio Comunale, entro 3 mesi, avrebbe dovuto approvare un’ipotesi di bilancio di previsione per il riequilibrio; ma così non è stato. Neanche il sollecito dell’Assessorato Regionale alle Autonomie Locali è servito; alla fine, l’unico bilancio approvato è quello del 2013.

“Sono passati due anni dalla nomina dell’OSL, ma ancora mancano i bilanci del 2014 e del 2015, e la situazione continua ad aggravarsi” – conclude D’Uva – “questa settimana è stato indetto un nuovo Consiglio Comunale per deliberare un dissesto bis. Chiediamo che il Ministro intervenga con assoluta urgenza, poiché i cittadini non possono più aspettare”.

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007