Dissesto idrogeologico, 5 milioni per Forza d'Agrò, Pagliara e Alì Terme - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Dissesto idrogeologico, 5 milioni per Forza d’Agrò, Pagliara e Alì Terme

Gianluca Santisi

Dissesto idrogeologico, 5 milioni per Forza d’Agrò, Pagliara e Alì Terme

venerdì 21 Febbraio 2020 - 19:56
Dissesto idrogeologico, 5 milioni per Forza d’Agrò, Pagliara e Alì Terme

Firmate le convenzioni con il Dipartimento Ambiente della Regione. Al via la progettazione delle opere

I comuni di Forza d’Agrò, Pagliara e Alì Terme hanno firmato le convenzioni regolanti i rapporti con il Dipartimento Ambiente della Regione nell’ambito dei finanziamenti del Po Fesr Sicilia 2014/2020, asse prioritario 5, azione 5.1.1.A “Interventi di messa in sicurezza e per l’aumento della resilienza dei territori più esposti a rischio idrogeologico e di erosione costiera”.

A breve, riceveranno una prima tranche dei contributi concessi, utile per la redazione delle progettazioni esecutive. Poi si potrà procedere all’appalto dei lavori, che, secondo previsioni, potrebbero essere avviati nei primi mesi del prossimo anno.

Al quinto posto della graduatoria regionale si è classificato il progetto di “Sistemazione idraulica del torrente Alì a difesa dell’abitato di Alì Terme”. Si tratta di un intervento da 2 milioni 130mila euro. A Palermo, per la firma della convenzione, si sono recati nei giorni scorsi il sindaco Carlo Giaquinta, il suo vice Nino Melato, il dirigente dell’Utc, Aldo Barbera, e il segretario comunale Mario Puglisi (nella foto).

Un milione e mezzo di euro arriveranno invece a Forza d’Agrò per i lavori di “consolidamento sotto il castello a protezione del centro abitato”. Il progetto si è piazzato all’ottavo posto. Si tratta di un piano di intervento predisposto dalla precedente amministrazione del sindaco Fabio Di Cara e portato a compimento dal primo cittadino Bruno Miliadò. “Siamo molto soddisfatti per aver raggiunto questo obiettivo – ha dichiarato Miliadò – che ci consentirà di mettere in sicurezza il quartiere sottostante il castello ma anche di promuovere ulteriormente il nostro comune sotto il profilo turistico”.

Sorride anche il Comune di Pagliara, guidato dal sindaco Sebastiano Gugliotta. Il progetto per i lavori di “sistemazione idraulica di via Vallone Piazza a salvaguardia del centro abitato” ha ottenuto 1 milione e mezzo di euro, piazzandosi al 14° posto della graduatoria. “E’ stata finalmente firmata – ha dichiarato il presidente del Consiglio, Francesco Laganà – la convenzione per i lavori di sistemazione idraulica del Vallone Piazza di Pagliara centro. Adesso si potrà partire con la gara per la progettazione ed a seguire quella per appaltare i lavori. Un altro tassello fondamentale per la crescita del nostro paese”.

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007