Rudere colmo di spazzatura dato alle fiamme in via Setaioli - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Rudere colmo di spazzatura dato alle fiamme in via Setaioli

Giusy Briguglio

Rudere colmo di spazzatura dato alle fiamme in via Setaioli

mercoledì 10 Ottobre 2012 - 08:43

Le immagini scattate da Dino Sturiale immortalano il casolare dato alle fiamme. L'edificio decadente era diventato una vera e propria discarica di rifiuti

Era diventato probabilmente un gigantesco cassonetto il rudere di via Setaioli. Vicino al viale Regina Margherita, la spazzatura la si raccoglieva evidentemente all’interno dell’edificio visibile nelle immagini. I segni neri rimasti su quelle che erano le pareti del casolare sono il ricordo del fuoco ma non solo. Stanno lì ad evidenziare il decadimento lento ma inesorabile della civiltà. E’ un attimo, perché poi ti giri intorno e vedi le case abitate, la vista panoramica, il mare sullo sfondo. Poi svolti l’angolo, e devi farti largo tra i sacchi di immondizia che costeggiano il marciapiede.

Il rudere di via Setaioli è solo un simbolo. Perché la città di Messina è colma di rifiuti non raccolti a rischio incendio. E se c’era qualcuno che si lamentava perché ad essere abbandonate fossero solo alcune zone, può stare “tranquillo”: la legge è uguale per tutti. Dalla zona nord alla zona sud, Messina “profuma” allo stesso modo.

E pensare che due settimane fa palazzo Zanca ha ospitato l’illustre teorico della strategia “Rifiuti zero”, Paul Connett. Forse lo slogan del professore di chimica ambientale di New York, “La natura non produce rifiuti, è solo un’invenzione” è stato interpretato letteralmente. Fatto sta che le parole si sprecano. Pericolo, rischio ambientale, degrado igienico. Qua, la vera emergenza è quella della civiltà.

GALLERY DINO STURIALE

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x