"Baratto amministrativo e potestà regolamentare tributaria dei Comuni" - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

“Baratto amministrativo e potestà regolamentare tributaria dei Comuni”

“Baratto amministrativo e potestà regolamentare tributaria dei Comuni”

giovedì 13 Dicembre 2018 - 14:52
ESPERTI A CONFRONTO
“Baratto amministrativo e potestà regolamentare tributaria dei Comuni”

MESSINA – Il baratto amministrativo è stato il tema di un convegno organizzato dall’Ordine dei dottori commercialisti ed esperti contabili di Messina, presieduto da Enrico Spicuzza, in collaborazione con Anci Sicilia ed Associazione magistrati tributari sezione di Messina. Nel corso della tavola rotonda è stato presentato il libro di Lucio Catania, segretario generale del comune di Barcellona Pozzo di Gotto e giudice tributario, edito da Halley Informatica di Matelica, dal titolo “ Baratto amministrativo e la potestà regolamentare dei comuni in materia tributaria”.

L’autore ha sottolineato che seppur si tratti di uno strumento utile per andare incontro ai cittadini che hanno difficoltà a pagare tasse e tributi locali, non ha trovato attuazione per l’esistenza di numerosi vincoli e limiti. Il baratto amministrativo è rivolto ai cittadini singoli o associati, ma non alle imprese e alle società commerciali ed è applicabile solo per determinati settori. Sulla costituzionalità dello strumento è intervenuto Giuseppe Ingrao, docente di diritto tributario presso l’Università degli studi della Città dello Stretto sottolineando che a Messina come in tanti altro Comuni non esiste un regolamento. “Il baratro attiene più all’efficientamento della pubblica amministrazione che all’attuazione del principio di sussidarietà”.

Ulteriori riflessioni e principi sul baratto amministrativo sono stati puntualizzati dal Garante del contribuente per la Sicilia, Salvatore Forestieri, il quale ha sottolineato che i rapporti tra il cittadino ed il Comune quale ente impositore devono essere basati su correttezza, collaborazione e buona fede e da Rosario Ceraolo, direttore del Centro per i servizi del volontariato di Messina e infine da Carmelo Torre, responsabile economico-finanziario del comune di Furnari.

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007