"Fase due da incivili", la rabbia del sindaco di Furci Francilia - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

“Fase due da incivili”, la rabbia del sindaco di Furci Francilia

Carmelo Caspanello

“Fase due da incivili”, la rabbia del sindaco di Furci Francilia

martedì 26 Maggio 2020 - 16:30
“Fase due da incivili”, la rabbia del sindaco di Furci Francilia

Cestini per la differenziata stracolmi di rifiuti la prima domenica dopo il lockdown: "Ci sono le mini isole ecologiche ed altri servizi, non è tollerabile"

FURCI – “La spazzatura buttatela a casa vostra, non nei cestini della raccolta differenziata del lungomare”. E’ con rabbia che il sindaco, Matteo Francilia, si rivolge a quanti hanno fruito del lungomare e della splendida spiaggia di Furci Siculo la prima domenica dopo il lockdown. “In tanti hanno mangiato la pizza o altro – spiega il primo cittadino – ed hanno lasciato cartone e resti di ogni genere nei contenitori posti sulla litoranea deturpandone l’immagine di un paese che con tanti sacrifici è diventato virtuoso per quanto riguarda la raccolta differenziata.

“Non si può vanificare così il lavoro dell’Amministrazione”

Non è possibile – incalza Francilia – che pochi incivili vanifichino quanto di buono viene fatto dall’Amministrazione comunale e dalla maggior parte dei residenti per garantire il decoro urbano”. Domenica in tanti hanno fatto il primo bagno stagionale, segnalando un’altra annosa questione: la presenza di deiezioni canine sulla battigia. “Ci sono appositi contenitori – ribadisce il sindaco – pertanto i bisogni dei propri animali vanno raccolti e buttati nei luoghi deputati. Questo è segno di civiltà. Ma il punto è un altro: è vietato portare il cane in spiaggia. Eventualmente lo si faccia nelle due aree periferiche della nostra cittadina, nei pressi della foce dei torrenti Savoca e Pagliara”. Altre lamentele sono legate alle persone che pescano con la canna da riva.

“Possono farlo – viene spiegato – la mattina presto o dopo il tramonto, quando non vi sono bagnanti e, più in generale, persone sulla spiaggia”. Il sindaco ha annunciato che “presto scatteranno serrati controlli ad opera della Polizia locale, al fine di far rispettare le regole e sanzionare quanti non le rispettano se il caso lo richiederà.

“Fruibile la mini isola ecologica”

Per chi viene a Furci in una seconda casa pur non essendo residente nella nostra cittadina, ricordo che per lo smaltimento dei rifiuti può recarsi alla mini isola ecologica, con tessera digitare. Pertanto non è necessario portare la spazzatura differenziata a casa. Inoltre da giugno si potrà usufruire del servizio del Centro comunale di raccolta anche la domenica. Quindi vi è la disponibilità di tutti i servizi necessari al fine di disfarsi agevolmente della spazzatura”. Intanto anche Furci si prepara, in ritardo, all’apertura ufficiale della stagione prevista dal 6 giugno prossimo. Nei prossimi giorni saranno realizzate le scivole d’accesso alla spiaggia e, contestualmente, si lavorerà per garantire lungo tutto l’arenile le nuove norme di sicurezza dettate in seguito all’emergenza Covid 19.

Articoli correlati

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007