Conclusa la quinta edizione di Naxoslegge: "In un mese più di 80 ospiti e tanti i luoghi coinvolti" - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Conclusa la quinta edizione di Naxoslegge: “In un mese più di 80 ospiti e tanti i luoghi coinvolti”

Conclusa la quinta edizione di Naxoslegge: “In un mese più di 80 ospiti e tanti i luoghi coinvolti”

venerdì 02 Ottobre 2015 - 09:06

Toscano: "L'idea di far divenire Naxoslegge un evento diffuso, ha funzionato, creando rete e portando il pubblico nei luoghi della bellezza. Il successo è stato decretato dall'entusiasmo con cui tutti i partners hanno operato, per il conseguimento dello stesso fine"

Si è conclusa il 30 settembre con l’incontro con Giovanni Bignami, presso il Liceo Camiiti di Giardini Naxos, una straordinaria V edizione di Naxoslegge, tanto più significativa perché totalmente auto prodotta, realizzata solo con finanziamenti privati, contributi volontari e reti virtuose di colalborazioni, che hanno reso possibile un evento protrattosi per l’intero mese di settembre, con più di 80 ospiti e tanti luoghi coinvolti tra le province di Messina e Catania.

Come dice soddisfatta Fulvia Toscano, direttore artistico del festival, l’idea di far divenire Naxoslegge un evento diffuso, ha funzionato, creando rete e portando il pubblico nei luoghi della bellezza. Il successo è stato decretato dall’entusiasmo con cui tutti i partners hanno operato, per il conseguimento dello stesso fine: mettere a disposizione i tesori del nostro patrimonio, aprendoli in un’ottica di ospitalità dal sapore quasi antico. Così, attraversando ville, giardini, castelli, paesaggi etnei i littorina, gli scrittori, i giornalisti, gli artisti, gli studiosi, hanno raccontato un modo diverso di fare cultura, di darsi come risorsa, di conversare con l’anima dei luoghi.

Il programma densissimo, dal 3 al 30 settembre, è stato declinato in sezioni tematiche che, come di consueto, hanno avuto il fine di narrare il reale, ricordando importanti anniversari, come quello dantesco o quello di Rosario Assunto o, ancora, quello di Calvino e Pasolini, accanto alle sezioni dedicate alle donne, all’arte contemporanea, alla luce, tema che ha dato anche il titolo alla V edizione. Il festival, che ha fatto del tema della custodia della bellezza, uno dei suoi pilastri, è stato dedicato a Khaled al-Asaad, l’archeologo siriano ucciso dall’Isis.

Importante il successo riscosso dal progetto dei laboratori per bambini, curato da lettori in erba, con AGE di Giardini Naxos, che conferma il grande interesse del territorio verso la proposta di una cultura creativa e in movimento.

Ora Naxoslegge guarda al futuro coni prossimi appuntamenti: 8 e 9 ottobre al Sabir fest di Messina, di cui è partner ufficiale, a coordinare una importante tavola rotonda sulle Città del libro in Sicilia e presentare, in collaborazione con Istituto Raimond Llull di Barcelona, un importante incontro con la poesia catalana, incontro che sarà ripetuto il 10, a Taormina, presso il centro Babilonia. Il 21 Ottobre, in collaborazione con il comune di Piedimonte Etneo, la presentazione dell’ultimo romanzo di Domenico Cacopardo, il 23 ottobre, a Casa Cuseni, con Vittoria Alliata per presentare il libro di Francesco Alliata, scritto e pubblicato poco prima della sua morte; il 31 ottobre, quindi, con il comune di Giarre la presentazione del libro inchiesta di Sebastiano Ardita. Un mese di ottobre intenso, dunque, con l’avvio di un significativo progetto, “Il borgo delle storie”, in collaborazione con il comune di Motta Camastra, che sarà presentato l’11 ottobre, alle 17.30, nell’ambito della Festa della noce. Si tratta di un progetto di residenzialità per artisti destinato a fare del piccolo borgo della valle dell’Alcantara, un luogo creativo. Prende avvio anche il percorso i “Castelli di…versi”, in collaborazione con l’Istituto italiano dei castelli e il Centro di poesia contemporanea di Catania. Con l’ordine degli architetti di Messina e Catania, invece, sarà avviato il progetto “Viaggio verso le città invisibili. Omaggio a Italo Calvino”.

Per Maggio 2016 è in cantiere, con Casa Cuseni di Taormina, la I edizione di “NOSTOS. Festival del viaggio e dei viaggiatori”. Un festival inernazionale, ove sarà declinata da diversi punti di vista l’idea del viaggio e del Grand tour.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x