Il "Pannonica Jazz Workshop" protagonista alla Sala Laudamo - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Il “Pannonica Jazz Workshop” protagonista alla Sala Laudamo

Redazione

Il “Pannonica Jazz Workshop” protagonista alla Sala Laudamo

mercoledì 27 Febbraio 2019 - 07:30

Giovedì 28 febbraio alle ore 19, presso la Sala Laudamo, nuovo imperdibile appuntamento per Accordiacorde, rassegna del giovedì della Filarmonica Laudamo realizzata in collaborazione con E.A.R. Teatro di Messina.

Protagonista il Pannonica Jazz Workshop in “Bernstein>Broadway>Jazz”, progetto realizzato in occasione del centenario della nascita di Leonard Bernstein.

L’ensemble diretto dal pianista Luciano Troja, che ha curato anche gli arrangiamenti, vede la partecipazione speciale della cantante americanaHelene Zindarsian e del chitarrista Giancarlo Mazzù, quindi Antonino Cicero al fagotto, Giuseppe Corpina clarinetto, Giovanni Randazzo sax tenore e soprano, Maria Merlino sax alto e baritono, Erika La Fauci pianoforte, Deborah Ferraro arpa, Sergio Silipigni chitarra, Nuccio Perrotta contrabbasso, Domenico Mazza basso elettrico, Filippo Bonaccorso batteria, Federico Saccà batteria.

In programma brani tratti dai musical di Leonard Bernstein “On The Town” e “West Side Story”.

Il Pannonica WorkshopP, opera a Messina da oltre 15 anni, ed è coordinato da Filippo Bonaccorso e Luciano Troja. La caratteristica dell’ensemble è quello di fare convivere musicisti di estrazione classica e jazzisti, mantenendo tutti la propria identità.

Il concerto di giovedì è un ulteriore arricchimento di un percorso di studio per la Filarmonica Laudamo dedicato a compositori americani fra classica e jazz, dopo il progetto su Billy Strayhorn – per il quale la Filarmonica Laudamo è stata inserita nel Centennial Comittee della Billy Strayhorn Foundation di New York – quello su Fred Hersch, perfezionatosi anche attraverso un laboratorio con il grande pianista-compositore americano, e quello sul compositore Earl Zindars, che ha sancito la collaborazione dell’ensemble con la soprano Helene Zindarsian, solista della San Francisco Symphony e della Philarmonia Baroque.

Ora l’ensemble è approdato, con un organico di 14 musicisti, al nuovo progetto su Bernstein con brani tratti da due suoi musical per Broadway: “On The Town” (1944) e “West Side Story” (1957).

Dopo questa partecipazione sempre per la 98ª Stagione della Filarmonica Laudamo, domenica 3 marzo alle ore 18, al Palacultura Antonello, la soprano Helene Zindarsian terrà un concerto, in duo con la pianista messinese Stefania La Manna, dal titolo «Journey of a Rose ~Tales from the Garden and Beyond». Musiche di Grieg, Faurè, Gustavino, Dounady, Chausson, Spendiarian, Zindars, Gershwin. La collaborazione fra la soprano e la pianista risale a diversi anni fa, ed è nata proprio con la Filarmonica Laudamo.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x