Il Sant'Agata sconfitto nel recupero all'esordio al "Fresina" - Tempostretto

Il Sant’Agata sconfitto nel recupero all’esordio al “Fresina”

Simone Milioti

Il Sant’Agata sconfitto nel recupero all’esordio al “Fresina”

giovedì 29 Settembre 2022 - 10:35

Dopo un primo tempo senza emozioni accede tutto negli ultimi minuti. Per mister Vanzetto: "È un peccato sia finita con questo risultato"

SANT’AGATA DI MILITELLO – Primo stop in campionato per il Città di Sant’Agata che coincide con l’esordio casalingo allo stadio Biagio Fresina. La squadra di mister Vanzetto, dopo la prima vincente in trasferta, ha sfiorato il risultato utile anche alla prima in casa.

Con un gol messo a segno in pieno recupero il Real Agro Aversa “sbanca” il Fresina e condanna il Città di Sant’Agata alla prima sconfitta stagionale. Una gara che ha visto una prima frazione con poche emozioni, terminata sullo zero a zero. Nella ripresa partita più vibrante ed un finale in cui è successo di tutto, per i biancazzurri prossima sfida, domenica, sul campo del Santa Maria Cilento.

Mister Vanzetto: “Serva da esperienza”

“Non siamo partiti forte – ha dichiarato Leonardo Vanzetto, allenatore Città di Sant’Agata – ma l’avevamo preparata in questo modo. Nel primo tempo abbiamo avuto alcune occasioni su alcune ripartenze. È un peccato sia finita in questa maniera, tra l’altro abbiamo perso palla al 95′ su una nostra ripartenza, fa parte del calcio.

È un gruppo che ha bisogno di crescere, facciamo esperienza, vediamo il bicchiere mezzo pieno e prendere le cose positive e farne tesoro. Non ci sono partite facili in Serie D – conclude Vanzetto – bisogna interpretare tutte le sfide e giocarcele a viso aperto”.

Questo invece il commento di Massimo Carnevale, allenatore del Real Agro Aversa: “È stata una partita aperta per entrambe le squadre e ci siamo annullate entrambe, da vederla nel primo tempo è stata un po’ bruttina. Nella ripresa siamo entrati in campo col piglio giusto e cercavamo il risultato. Ci abbiamo creduto fino al 94′ e siamo stati ripagati”.

Città di Sant’Agata – Real Agro Aversa 1-2

Al 11′ Vitale serve Cicirello che scivola al momento della battuta a centro area. Al 33′ Squillace sollecita il portiere ospite che risponde presente. Al 36′ si fa vivo l’Aversa con Passariello che dal limite lascia partire un diagonale fuori di poco. Due minuti dopo, Bonfiglio lancia Cicirello che elude anche Lombardo in uscita ma poi si allunga troppo il pallone ed in scivolata non riesce ad indirizzarlo in porta.

Ad inizio ripresa si fa minacciosa la squadra di mister Carnevale con Petricciuolo su cui è provvidenziale la chiusura in corner di D’Aleo. Al 52′ tiro da buona posizione di Squillace respinto col corpo da Bonfini. Proteste dei padroni di casa per un presunto tocco di mani ma il direttore di gara lascia correre. E’ il miglior momento per i bianco azzurri che al 55′ potrebbero passare con Vitale che a seguito di un rinvio sbagliato di Lombardo dalla mediana non inquadra la porta.

Al 79′ Del Vecchio, subentrato a Cavallo ferito in uno scontro con Napoli, diventa subito protagonista con una girata vincente che non lascia scampo a Curtosi. Il Città di Sant’Agata non ci sta ed al 87′ pareggia con Vitale abile a sfruttare un corto retro passaggio di Crispino e superare in uscita Lombardo. Quando il match sembra incanalato sulla parità, in pieno recupero sugli sviluppi di una punizione in mediana, Petricciuolo trova la conclusione vincente. Subito dopo il giocatore, già ammonito, viene espulso per essersi tolto la maglia nell’esultanza.

Articoli correlati

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007