Il sindaco De Luca programma la rivoluzione di ottobre al Comune di Messina - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Il sindaco De Luca programma la rivoluzione di ottobre al Comune di Messina

Danila La Torre

Il sindaco De Luca programma la rivoluzione di ottobre al Comune di Messina

mercoledì 24 Luglio 2019 - 12:33
Il sindaco De Luca  programma la rivoluzione di ottobre al Comune di Messina

Resteranno solo 9 dirigenti

MESSINA – Otto Dipartimenti più un Dipartimento di staff. Sarà questa la nuova struttura organizzativa del Comune di Messina a partire dal 1. ottobre 2019. Adesso c’è una data per la rivoluzione auspicata dal sindaco sin dalla sua elezione

Il nuovo Organigramma messo a punto dalla giunta De Luca prevede dunque la riduzione delle posizioni dirigenziali dalle attuali 22 a nove, con la soppressione di 13 posti.

Qual è lo scopo della riorganizzazione

«La rideterminazione della dotazione organica con la riduzione delle posizioni dirigenziali – si legge nella delibera approvata dall’esecutivo di Palazzo Zanca – risponde ad una politica delle risorse umane tese ad ottenere una riduzione stabile delle spese di personale, rendendo nel contempo la struttura più efficiente ed operativa e razionalizzando al massimo livello le risorse a disposizione per una dotazione organica funzionale ai processi dinamici attuali che richiedono una sempre maggiore flessibilità degli apparati burocratici»

Quasi un milione di euro di risparmi (teorici)

«La soppressione di n. 13 posti di qualifica dirigenziale- continua la delibera – comporta un risparmio teorico della spesa del personale pari ad € 963.797,31»

Attualmente i dirigenti in servizio a Palazzo Zanca sono 14 (con contratto a tempo indeterminato), a cui si aggiunge Loredana Carrara, che ha un contratto a tempo determinato. «A seguito della riorganizzazione della struttura e per conseguire i risparmi previsti nel piano di riequilibrio finanziario, per l’amministrazione comunale sarà necessario dichiarare l’eccedenza del personale di qualifica dirigenziale .

Dirigenti in esubero

Dal 1 agosto 2019 saranno collocati in quiescenza i Dirigenti a tempo indeterminato Vincenzo Schiera e Mario Pizzino, pertanto i dirigenti in servizio a tempo indeterminato saranno a quel punto dodici. In virtù della nuova organizzazione «saranno in esubero tre unità del personale di qualifica dirigenziale».

Questa delibera della giunta De Luca, inviata anche alla Regione e al Ministero dell’Interno mette un punto fermo: ad ottobre salteranno dunque tre teste. Quali i criteri? Tutti da stabilire…

Danila La Torre

Articoli correlati

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

2 commenti

  1. Ma se tagliassimo il sindaco e gli assessori della sua giunta, quanto risparmierebbe la città di Messina? Façcciamoli questi conti, e vediamo se conviene restino coloro che attualmente amministrano questa città..con risultati totalmente nulli…

    0
    0
  2. ..bravo Nicola complimenti,povera Messina.

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007