Il sistema giudiziario ha fallito: operatori non protetti dal rischio covid - Tempostretto

Il sistema giudiziario ha fallito: operatori non protetti dal rischio covid

Alessandra Serio

Il sistema giudiziario ha fallito: operatori non protetti dal rischio covid

mercoledì 27 Gennaio 2021 - 08:06

Siamo Tutti Parte di Messina celebra la giornata degli avvocati in pericolo ricordando il rischio coronavirus nelle aule di giustizia

Il sistema giudiziario ha obiettivamente fallito nel tutelare coloro che giornalmente vi operano rischiando la propria vita, esposti quotidianamente al rischio contagio da coronavirus. Lo afferma l’associazione di avvocati di Messina “Siamo tutti parte”, presieduta dall’avvocato Giovanni Villari, che ha raccolto “intorno ad un monitor” tanti colleghi per celebrare la “Giornata internazionale degli Avvocati in pericolo”.

L’appuntamento, che si celebra il 24 gennaio, quest’anno era dedicato all’Azerbaigian, paese in cui gli avvocati scomodi, sono soggetti ad intimidazioni, procedimenti penali, azioni disciplinari e finanche la radiazione dall’albo o il congelamento dei propri beni.

L’associazione forense ha celebrato l’evento in diretta sulla propria pagina Facebook https://www.facebook.com/Siamotuttiparteassociazione/ con un momento di riflessione durante il quale sono stati ricordati i colleghi italiani che hanno perso la vita a causa della pandemia da Covid-19.

Ad interloquire, insieme al presidente Villari, c’erano gli avvocati Tiziana Arcoraci, Carla Grillo e Alessandra De Luca, tutti del direttivo dell’associazione, e l’avvocato FedeleMoretti, presidente del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Taranto.

Tag:

3 commenti

  1. Perchè non avete fatto un esposto? Tanto…… a voi non costa nulla.

    5
    2
  2. Supermercati, farmacie e tabacchini, per dirne un paio, sono sempre stati aperti durante l’emergenza, ergo, chi vi lavora è sempre stato lì. Mascherine e/o visiere protettive, guanti, gel igienizzanti e quant’altro (schermature in plexiglass etc.) tutto a proprie spese. I suddetti non possono fare le “udienze da remoto”, anzi, consegnano anche i beni a casa dei malati covid!

    7
    1
  3. Avvocati in pericolo per il covid chiedono maggiori tutele? E i commessi dei supermercati allora? Quante altre categorie di lavoratori sono in pericolo ma che non hanno una voce che li rappresenta? Credo che la professione di avvocato si possa benissimo tutelare da sè per evitare il contagio.

    2
    0

Rispondi a Dario Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007