Il Tribunale di Messina riconosce lo status di rifugiato ad un giovane guineano - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Il Tribunale di Messina riconosce lo status di rifugiato ad un giovane guineano

.

Il Tribunale di Messina riconosce lo status di rifugiato ad un giovane guineano

. |
martedì 04 Giugno 2019 - 08:57
Il Tribunale di Messina riconosce lo status di rifugiato ad un giovane guineano

Il giovane è un militante dell'Unione forze democratiche della Guinea

Lo scorso 29 maggio il Tribunale di Messina ha riconosciuto lo status di rifugiato a un giovane della Guinea Conakry militante dell’UFDG, unione delle forze democratiche della Guinea, assistito  dall’avvocato Carmelo Picciotto.

I giudici della sezione specializzata in materia di immigrazione protezione internazionale e libera circolazione dei cittadini dell’Unione Europea, Presidente la dottoressa Caterina Mangano, giudice Corrado Bonanzinga e Giudice relatore la dottoressa Anita Siliotti, hanno accolto il ricorso al diniego della Commissione Territoriale.

Il giovane ha ripercorso la storia della sua militanza nel partito come conseguenza della ribellione a seguito del colpo di stato del capitano Dadis e della manifestazione del 28 settembre 2009 che finì nel sangue con i militari che uccisero più di 150 persone tra chi era contrario al potere di Dadis, poi ucciso dalla sua stessa guardia del corpo, il Generale Konate che ha organizzato le elezioni.

La Guinea è ritornata ad elezioni multipartitiche dopo il periodo di giunta 2008-2010 e ha tenuto le elezioni presidenziali del 2010: le elezioni legislative sono state ritardate per più di 2 anni fino al 2013 a causa di un conflitto per le procedure che non venne definitivamente risolto. L’ UFDG che è arrivata seconda in entrambe le ultime elezioni presidenziali e legislative è in parte convinta di essere stata truffata in entrambe le elezioni. L’opposizione mette in dubbio l’indipendenza della commissione e l’integrità del registro elettorale, gli osservatori internazionali hanno notato gravi irregolarità nelle elezioni in particolare in quelle legislative del 2013.

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007