Inquinamento ambientale, aperta inchiesta: sequestrate le foci dei torrenti cittadini - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Inquinamento ambientale, aperta inchiesta: sequestrate le foci dei torrenti cittadini

Inquinamento ambientale, aperta inchiesta: sequestrate le foci dei torrenti cittadini

giovedì 22 Dicembre 2016 - 15:24

L’inchiesta, nelle mani del Procuratore Aggiunto Vincenzo Barbaro, punta la lente di ingrandimento su alcune tubature e condotte fognarie che sversano direttamente in mare materiale altamente inquinante.

Inquinamento. E’ con questa ipotesi di reato che la Procura di Messina ha aperto un fascicolo di inchiesta, al momento contro ignoti. In questi giorni, personale della Guardia Costiera, del Corpo Forestale della Capitaneria di porto e della Polizia Giudiziaria ha proceduto al sequestro preventivo delle foci di alcuni torrenti cittadini. A finire nel mirino della magistratura, in particolare, sono state le aree giudicate più a rischio, tra cui quella dell’Annunziata bassa e del viale Europa basso. L’inchiesta, nelle mani del Procuratore Aggiunto Vincenzo Barbaro, punta la lente di ingrandimento su alcune tubature e condotte fognarie che sversano direttamente in mare materiale altamente inquinante.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x