Rizzi in Questura per chiedere task force contro corse clandestine dei cavalli - Tempostretto

Rizzi in Questura per chiedere task force contro corse clandestine dei cavalli

Rizzi in Questura per chiedere task force contro corse clandestine dei cavalli

martedì 08 Settembre 2015 - 17:05

Il segretario nazionale del Partito animalista europeo ha incontrato il questore vicario Salvatore La Rosa, che ha garantito il massimo e crescente impegno delle forze dell'ordine per la repressione. Altro incontro all'Asp sul tema del randagismo. Dalla Regione arriveranno 145mila euro per la sterilizzazione

Giornata fitta di impegni quella di oggi per Enrico Rizzi, segretario nazionale del Partito animalista europeo (Pae), che nel corso della tappa messinese del suo tour siciliano ha incontrato il direttore generale dell'Azienda sanitaria provinciale di Messina, Gaetano Sirna, e il Questore vicario, Salvatore La Rosa.

Tema dell'incontro con i vertici di Asp e Questura, rispettivamente, la tutela dei randagi e l'incremento di azioni contenitive del fenomeno del randagismo e l'avvio di una task force attraverso la quale contrastare il fenomeno criminale delle corse clandestine dei cavalli.

Nel corso dell'incontro svoltosi nella sede Asp di via La Farina, Rizzi si è soffermato sulla necessità di potenziare il servizio di sterilizzazione di cani e gatti che vivono sul territorio cittadino, attualmente operativo solo una volta a settimana, incrementando le ore destinate agli interventi di chirurgici.

Tra le richieste del leader del Pae, anche la necessità di garantire che il servizio venga esteso all'intera provincia messinese, attualmente penalizzata dalla recente scelta di chiudere i presidi veterinari di zona.

Massima disponibilità è stata espressa dal direttore Sirna che, in merito alla richiesta di incrementare le ore da destinare alla sanità veterinaria, ha annunciato l'emanazione a breve, da parte dell'assessorato regionale competente, di 145mila euro da destinare all'attività di sterilizzazione dei randagi.

Sulla riapertura dei presidi invece, il manager rilancia la proposta indirizzata ai Comuni di tutta la provincia di autotassarsi e, con un contributo di 1000 euro ciascuno, acquistare due furgoni attraverso i quali consentire ai randagi della provincia di accedere al presidio Asp del polo universitario dell'Annunziata.

Positivo il giudizio di Rizzi che commenta: “Sirna si è impegnato a rendere disponibili 145mila euro, da settembre a dicembre 2015, per incrementare le sterilizzazioni da una a tre volte la settimana e mi ha anche chiesto di sollecitare il Prefetto, in merito all'instaurazione di un dialogo con i sindaci della provincia. Un'istanza che ovviamente ho accolto”.

Egualmente soddisfacente l'incontro con il Questore vicario, Salvatore La Rosa, sul tema del contrasto al fenomeno illecito delle corse clandestine dei cavalli: “Ho rappresentato al Questore vicario come iI Partito Animalista Europeo si batta al fianco delle istituzioni per il rispetto dei diritti degli animali e della legalità in generale – ha commentato Rizzi sulla sua pagina ufficiale facebook – e il dirigente della Questura mi ha garantito il massimo e crescente impegno delle forze dell'ordine per reprimere questi illeciti penali, gestiti dalla criminalità organizzata”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007