La Top Spin Messina batte Castel Goffredo e torna in testa alla classifica - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

La Top Spin Messina batte Castel Goffredo e torna in testa alla classifica

Simone Milioti

La Top Spin Messina batte Castel Goffredo e torna in testa alla classifica

mercoledì 01 Dicembre 2021 - 21:18

Imponendosi per 4 a 1 a Villa Dante, nel recupero della 4ª giornata del campionato di tennistavolo in Serie A1, la Top Spin sale a 8 punti nel girone

MESSINA – Nel recupero della quarta giornata di campionato la Top Spin Messina batte per 4 incontri a 1 Castel Goffredo e torna in testa alla classifica di Serie A1 di tennistavolo.

Una prima posizione condivisa con l’Apuania Carrara in attesa della sfida in Toscana tra le due compagini, lunedì 6 dicembre, prima però appuntamento a venerdì 3, ancora a Villa Dante a partire dalle ore 14, per la sfida contro Sant’Espedito Napoli.

A Villa Dante la Top Spin Messina, mercoledì sera, ha spezzato l’imbattibilità del Castel Goffredo, mantenendo la propria, grazie alle due vittorie a testa di Joao Monteiro e di Matteo Mutti. Proprio quest’ultimo ha conquistato il punto decisivo contro Alessandro Baciocchi, il più in forma del Castel Goffredo che ha dato filo da torcere a Mutti e ha conquistato l’unico punto dei mantovani rimontando, sotto per 2 set a 1, Marco Rech Daldosso.

La cronaca della sfida

I primi a scendere in campo sono stati Matteo Mutti e l’ucraino Viktor Yefimov. Per il giocatore di casa non ci sono stati particolari problemi a portare il match dalla propria parte, conquistando il vantaggio all’inizio di ogni parziale e gestendolo fino al termine della sfida. Tre set a zero anche nel secondo match tra Joao Monteiro e Luca Bressan, il portoghese nei primi due parziali ha dovuto rimontare un piccolo svantaggio, di 1-4 nel primo parziale e di 5-7 nel secondo, tutto sotto controllo invece sin dall’avvio nel terzo set.

La terza sfida in programma, quella tra Marco Rech Daldosso e Alessandro Baciocchi, è stata la più spettacolare. Dilaga l’atleta di casa nel primo set, prima di subire un parziale ritorno dell’avversario che sotto 9-5 recupera fino al 10-9, ma è cinico Rech a chiudere in suo favore. Inizia meglio Baciocchi il secondo set scappando 0-3, Rech con pazienza si rifà sotto fino all’8-8, ma qui Baciocchi piazza un altro allungo e pareggia l’incontro. Nel terzo set molla il colpo l’atleta ospite che cede per 11-2 commettendo tra l’altro 3 errori solo di servizio. Nel quarto, come in un’altalena, parte meglio nuovamente Baciocchi, parziale di 5 punti consecutivi in avvio, Rech come nel secondo prova a rientrare ma non basta. Nel quinto e decisivo set la miglior partenza è di Rech, 5-1, rientra Baciocchi che sotto 6-8 lascia andare il braccio, Rech non ci crede ma è sotto. Nel finale tirato di partita l’inerzia è ormai passata dalla parte del Mantovano che completa la sua rimonta.

Un momento della sfida tra Marco Rech Daldosso e Alessandro Baciocchi

Nel quarto match in campo nuovamente Joao Monteiro nella sfida tra stranieri contro Yefimov. L’atleta ucraino però non trova mai le misure per controbattere e Monteiro ha vita facile nel primo e terzo set, nel secondo solo un leggero passaggio a vuoto in avvio (0-3) poi il portoghese senza troppi problemi torna in vantaggio e controlla.

La quinta sfida tra Mutti e Baciocchi ha concluso l’incontro. Un set dominato per parte dai due e il terzo parziale andato ai vantaggi che ha di fatto indirizzato il match: sopra 10-8 Mutti vede Baciocchi annullargli i due set point e conquistarne uno per Castel Goffredo, qui i due giocano uno degli scambi più belli del pomeriggio a Villa Dante con Mutti che lo vince forzando l’errore avversario. Dopo aver annullato un secondo set point a Baciocchi, e averne fallito lui un altro, arriva alla quarta occasione la palla per chiudere il set per 15 punti a 13. Nel quarto Baciocchi ha subito il colpo e il set scorre via abbastanza facilmente dalla parte di Mutti.

Dichiarazioni dei protagonisti

Joao Monteiro: “È stata una partita difficile contro squadra forte, con Thiago Monteiro (assente nella sfida di Messina, ndr) loro possono ambire ai playoff. Alla fine siamo riusciti a vincere e siamo felici. Dopodomani contro napoli partiamo abbastanza favoriti, poi contro carrara sarà più difficile. Matteo e Yaroslav sono nuovi e dei bravi compagni di squadra. L’obiettivo principale per la Top Spin Messina saranno Scudetto e Coppa Italia, ma speriamo di andare avanti in Europa, in questo momento stiamo tutti bene”.

Joao Monteiro (Top Spin Messina) si concentra prima di servire

Matteo Mutti: “Partita molto difficile, abbiamo trovato i due punti contro il loro straniero in modo più facile di quello che pensavamo. Con Baciocchi è stata più dura, lui ha fatto una bella partita con Rech e lo conoscevo perché abbiamo giocato parecchie volte, prevedevo una partita tirata. Importante il punto che ho vinto sull’11-10 in suo favore del terzo set, ho dato tutto in quello scambio ed è stato importante”.

Tabellino Top Spin Messina – Castel Goffredo 4-1

Matteo Mutti – Viktor Yefimov 3-0 (11-8 11-6 11-5)
Joao Monteiro – Luca Bressan 3-0 (11-5 11-9 11-3)
Marco Rech Daldosso – Alessandro Baciocchi 2-3 (11-9 8-11 11-2 7-11 9-11)
Joao Monteiro – Viktor Yefimov 3-0 (11-3 11-9 11-2)
Matteo Mutti – Alessandro Baciocchi 3-1 (11-6 4-11 15-13 11-7)

Classifica Serie A1 tennistavolo

Apuania Carrara e Top Spin Messina, 8 punti;
Castel Goffredo, 5 punti;
Marcozzi Cagliari, 4 punti;
Il Circolo Prato, 3 punti;
Tt Reggio Emilia e Sant’Espedito Napoli, 2 punti;
Tennistavolo Norbello, 0 punti.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007