La villetta di Faro abbandonata: "Degrado, incuria. Intervenga il Comune" - Tempo Stretto

La villetta di Faro abbandonata: “Degrado, incuria. Intervenga il Comune”

Redazione

La villetta di Faro abbandonata: “Degrado, incuria. Intervenga il Comune”

martedì 27 Agosto 2019 - 09:33
La villetta di Faro abbandonata: “Degrado, incuria. Intervenga il Comune”

L'allarme dell'associazione Progetto Sperone

I residenti protestano da tempo e l’ Associazione Progetto Sperone, attraverso il presidente Massimo Costanzo, lancia l’allarme sulle condizioni della villetta di  Faro Superiore in Via Gaetano Micale, ormai in totale abbandono (vedi foto) . Lo scenario è sconfortante. La vegetazione ormai cresciuta a dismisura invade i vialetti, i giochi per i bambini sono parzialmente divelti, i cestini per la raccolta sono distrutti, le panchine deteriorate. Tutto questo nella totale assenza di acqua e luce. In passato un’Associazione del posto aveva provato, adottandola, a mantenerla in una condizione decorosa. Probabilmente anche la mancanza di luce e acqua ha reso impossibile continuare a gestirla.

Degrado

“Da un confronto sempre con i residenti- spiega Costanzo- è emerso che la luce nella strada Via Micale, finalmente dopo anni è tornata a riaccendersi. Ma dentro la villetta ancora no. Inoltre mesi fa a seguito di una denuncia per presenza di  zecche, venne fatta in maniera sommaria una disinfestazione. Ovviamente appare chiaro che andava fatta prima una totale bonifica dell’area dalle erbe infestanti e poi disinfestare”.

Le richieste

L’Associazione Progetto Sperone chiede quindi con urgenza:

· Un intervento di disserbo integrale sull’intera area;

· Una disinfestazione generale;

· Il ripristino quantomeno possibile dei giochi per bambini;

· Il ripristino dei cestino e delle panchine;

· Ripristinare la luce al fine di renderla fruibile anche di sera e soprattutto ridurre la possibilità di atti vandalici;

·        Dare acqua alle fontane presenti.

Comprendiamo benissimo che tutto questo comporta una spesa consistente ma trattasi di un bene pubblico che come tale va salvaguardato, dobbiamo tutti insieme impegnarci affinché la villetta possa diventare nuovamente luogo ideale per le famiglie. L’Associazione Progetto Sperone è disponibile a partecipare a incontri per trovare insieme soluzioni per la nostra municipalità, la sesta”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007