Le Polpette di seppia “Omaggio a Amedeo” - Tempo Stretto

Le Polpette di seppia “Omaggio a Amedeo”

Letizia Barbera

Le Polpette di seppia “Omaggio a Amedeo”

domenica 12 Maggio 2019 - 08:48
Le Polpette di seppia “Omaggio a Amedeo”

Le polpette di seppia “omaggio a Amedeo” è un secondo piatto di mare semplice, gustoso e originale. Le seppie infatti sono ricche di vitamine, fosforo, potassio, calcio e proteine, tutte proprietà nutrizionali davvero importanti. Inoltre è un alimento ricco di fibre, che rendono questo piatto facilmente digeribile.

Questa ricetta me l’ha proposta un mio caro amico Dentista che condivide con me la passione per la cucina, ho deciso quindi di dare alla ricetta il nome della persona che me l’ha consigliata. Il risultato è sorprendente, vi permetterà di portare in tavola qualcosa di sano, genuino e buonissimo. Riuscirà a mettere d’accordo tutta la famiglia e soprattutto renderà felici i bambini!

Ingredienti

1 spicchi aglio

scorza di 1 limone

250 g seppie piccole

1 uovo

15 g pecorino

15 g parmigiano reggiano

60 g pangrattato

1 cipolla

sale fino q.b.

pepe nero q.b.

olio extravergine di oliva q.b.

passata di pomodoro q.b.

un ciuffo prezzemolo

Preparazione

Iniziamo tagliando il prezzemolo, uno spicchio d’aglio e mettere da parte.

Adesso pulite le seppioline con il coltello incidetele per la loro lunghezza.

Allargate la carne per estrarre le interiora e la conchiglia (l’osso). Staccate quindi anche i tentacoli e teneteli da parte.

Sciacquate con abbondante acqua fredda corrente le vostre seppioline.

Versate in un mixer dotato di lame le seppie , l’uovo, il parmigiano, il pecorino, il pangrattato e il trito d’aglio e prezzemolo, infine un po’ di scorza di limone grattugiata.

Con l’impasto ottenuto formare le polpette, in una pentola versare un filo d’olio e soffriggere uno spicchio d’aglio.

Aggiungere i tentacoli della seppia che abbiamo messo da parte precedentemente e sfumate con un po’ di vino bianco, lasciandole cuocere per un paio di minuti.

Inserite nella pentola la polpa di pomodoro e adagiate le polpette a crudo, fate cuocere per qualche minuto e versate 50g d’acqua, aggiustate di sale proseguite la cottura abbassando la fiamma per 15-20 minuti.

Questo sugo è buonissimo anche per condire la pasta.

Le polpette di seppie “omaggio a Amedeo”sono pronte. Buon Appetito!

Polpette di seppie

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007