Letojanni. "Motocross, che passione". Storia di Ramona, grande promessa del Motoclub centauromenium - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Letojanni. “Motocross, che passione”. Storia di Ramona, grande promessa del Motoclub centauromenium

Carmelo Caspanello

Letojanni. “Motocross, che passione”. Storia di Ramona, grande promessa del Motoclub centauromenium

martedì 19 Maggio 2020 - 12:51
Letojanni. “Motocross, che passione”. Storia di Ramona, grande promessa del Motoclub centauromenium

E' la prima ragazza che avvierà l'avventura nella sezione motocross del Motoclub della città di Taormina

LETOJANNI – La Letojannese Ramona Zuccarà è la prima ragazza che avvierà l’avventura nella sezione motocross del Motoclub centauromenium della città di Taormina. Il presidente, Salvatore Di Maria – è entusiasta del nuovo  progetto  di motocross e con la ripresa delle attività che sono alle porte cerca di reagire positivamente dando energia e giovinezza grazie a Ramona, già tesserata del Motoclub da ben 4 anni. “Nonostante la sua giovane età, 15 anni – sostiene il presidente – sono convinto che sarà una delle protagoniste del motocross femminile siciliano”.

“Non sarà facile, ce la metterò tutta”

Ramona invece racconta la sua passione per il motocross. “Sono sempre stata appassionata di questo sport – esordisce – e sono consapevole che non sarà facile. Bisogna avere un talento speciale per uno sport speciale, dove dietro c’è allenamento, coraggio e passione per la moto. Io ce la metterò tutta per non deludere nessuno, ma una cosa è certa: voglio divertirmi e fare divertire. Ringrazio i miei genitori – aggiunge Ramona – per il regalo che mi hanno fatto e per avermi dato il permesso di praticare questo sport. Ringrazio le mie sorelle che mi supportano e inoltre voglio ringraziare  anche il presidente per la fiducia che ha in me. Spero tanto di arrivare al più presto possibile a fare parte del gruppo talenti azzurri della Federazione Motociclistica Italiana, ed essere pronta per un titolo mondiale”.

A breve le visite mediche e l’inizio dell’avventura

A breve le visite mediche previste dal regolamento per avere la licenza ad iscriversi ai campionati necessari e quindo potrà cominciare la sua avventura.  Cinque  sono le parole chiave: talento, passione, gesto tecnico, sacrificio e sfida. “Proprio per questo – conclude il presidente Di Maria – credo che sentiremo presto parlare di lei. Intanto le auguriamo buona fortuna e di avere tutto il successo che sogna. Siamo pronti alla ripresa, dopo il blocco totale a causa del Covid19 è bello sentire queste belle notizie piene di grandi ambizioni e di tanta energia”.

Articoli correlati

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007