Questione Aule. Il tavolo tecnico "Maurolico - Romano" blocca il progetto - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Questione Aule. Il tavolo tecnico “Maurolico – Romano” blocca il progetto

Claudio Panebianco

Questione Aule. Il tavolo tecnico “Maurolico – Romano” blocca il progetto

martedì 08 Dicembre 2015 - 00:46
Questione Aule. Il tavolo tecnico “Maurolico – Romano” blocca il progetto

Il tavolo tecnico di ieri pomeriggio, svoltosi tra una rappresentanza formata da studenti, genitori, docenti e Preside del Liceo Maurolico, ed il Commissario Straordinario della Provincia di Messina, Filippo Romano, riguardante la questione aule che coinvolge anche il Liceo Seguenza, ha raggiunto un buon risultato: fino a Giugno del 2016 il progetto verrà congelato, in attesa di verifiche varie da svolgere anche con l'aiuto dei ragazzi stessi

Un punto d'incontro che ha dato i suoi frutti. Nel pomeriggio di ieri una delegazione del Liceo Maurolico, formata da studenti, genitori, docenti e Preside, ha preso parte al tavolo tecnico che si è svolto a Palazzo dei Leoni alla presenza del Commissario Straordinario della Provincia di Messina, Filippo Romano, per discutere della calda questione riguardante le aule contese (di appartenenza del plesso del Corso Cavour) tra il Classico ed il Liceo Seguenza.

Giorni di "agitazione permanente", come definita dagli stessi ragazzi del Maurolico, in cui i giovani hanno protestato contro il provvedimento provinciale che imponeva la cessione di 11 aule prima e 23 dopo al Liceo Seguenza, per risolvere il problema del sovraffollamento. La comunità degli alunni, insieme ai docenti, ha manifestato davanti la sede della Provincia giovedì scorso ottenendo l'incontro di ieri con l'autorità rappresentativa.

Al termine della riunione, conclusi i lavori, il Commissario Romano ha spiegato che il provvedimento è stato congelato e che fino al Giugno 2016 non vedrà alcuna esecuzione, in attesa di verifiche, e sarà un nuovo funzionario ad occuparsene. Gli studenti si mostrano entusiasti di fronte al risultato sperato, le due comunità di Seguenza e Maurolico manterranno almeno per il momento la loro autonomia, ma è stata comunque ribadita la necessità di un aggiornamento sempre più frequente delle istituzioni sul tema della scuola.

Raggiunto l'obiettivo, il collettivo studentesco del Classico ha dichiarato la fine dello stato d'agitazione permanente. Dario Morgante, Rappresentante degli Studenti del Liceo Maurolico, ha dichiarato "Siamo soddisfatti del risultato ottenuto, crediamo di aver dato una lezione di democrazia: lavorando sull'unità abbiamo fatto rivedere le carte in tavola e siamo felici di aver avuto un confronto diretto con il Dottor Romano ed aver ricevuto la promessa che l'intero progetto verrà analizzato non solo dagli organi competenti, ma anche dalla Consulta Provinciale degli Studenti di Messina". Il Preside del Classico del Corso Cavour, Rosario Abbate, si è espresso commentando la vicenda "I problemi non si sono certo risolti ma adesso abbiamo un momento per riflettere, e ciò era necessario. Mi auguro che i ragazzi, che fino a qui si sono dimostrati molto seri, tornino alle loro attività".

Claudio Panebianco

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007