Mercato delle vacche o politica? Scontro Germanà-De Luca in tv. Anche su Cuffaro

Mercato delle vacche o politica? Scontro Germanà-De Luca in tv. Anche su Cuffaro

Carmelo Caspanello

Mercato delle vacche o politica? Scontro Germanà-De Luca in tv. Anche su Cuffaro

domenica 11 Febbraio 2024 - 07:10

L'endorsement del senatore della Lega: "E' stato il miglior presidente". Di parere opposto il leader di Sud chiama Nord. Il sindaco Basile tirato in ballo da entrambi

di Carmelo Caspanello
MESSINA – Mercato delle vacche o politica? L’acceso confronto tra Nino Germanà e Cateno De Luca si consuma in diretta tv, a “Il Punto” su Telecolor. Sotto accusa il passaggio di alcuni consiglieri comunali alla Lega. De Luca ironizza: “Voi fate solo acquisti nei palazzi”, mentre Germanà replica piccato: “Se passano con noi è mercato delle vacche, se passano con voi è tutto regolare…”.

I due ex alleati, che alle ultime amministrative messinesi sostenevano lo stesso candidato sindaco (Federico Basile), si sono scambiati frecciate al vetriolo su diversi temi, dal passaggio di alcuni consiglieri comunali alla Lega, alle strategie politiche in vista delle elezioni europee, al Ponte sullo Stretto. Perfino su Totò Cuffaro che incassa l’endorsement del senatore Germanà: “E’ stato il miglior presidente della Regione”. Diametralmente opposta l’opinione di De Luca. Che s’infiamma anche sul passaggio alla Lega della consigliera comunale Rosaria D’Arrigo, eletta con una lista a sostegno del sindaco Basile: “Voi potete fare solo acquisti nei palazzi”, ripete. Ed aggiunge: “Arriverà il momento di verificare se questo corrisponde a un consenso anche fuori”.

IL DIBATTITO SU BASILE

Perentoria la replica di Germanà: “”Non capisco perché se qualche consigliere passa con noi parlate di mercato delle vacche, mentre se passano con voi è tutto regolare”, ha replicato Germanà”. Che poi sposta l’attenzione sul sindaco di Messina Federico Basile: “Un buon sindaco, ma tu avresti fatto meglio…”. “Ti ringrazio di questo, ma vedi che questo sindaco – la risposta di Cateno (Basile è la parte migliore di me, sussurra) – lavora benissimo con tutta la squadra perché oggi si trova pure con gli agganci giusti in un Parlamento siciliano dove tanti problemi li stiamo risolvendo noi, da lì, anche per Messina e Taormina o di tanti altri comuni”. E dire che De Luca e Germanà alle amministrative stavano dalla stessa parte. Adesso la Lega, rosicchiando rosicchiando, è arrivata a sei consiglieri (da tre) ed ha annunciato che ne stanno arrivando altri due.

IL SIPARIETTO

Il siparietto continua. De Luca si è autoinvitato a cena a casa di Germanà, che però ha declinato l’invito con ironia: “L’ultima volta che sei venuto sotto casa mia abbiamo fatto danno, meglio di no” (il riferimento è alla serenata di De Luca “Ninittu” alla vigilia delle ultime amministrative a Messina, ndr). Infine, De Luca ha stuzzicato la curiosità sulla strategia di Sud Chiama Nord per le europee: “Vi stupirò con gli effetti speciali”, ha detto, “ma non posso svelare nulla prima dell’assemblea nazionale del movimento a Taormina il 2 e 3 marzo. Stiamo completando in questo momento l’organizzazione in tutto il territorio nazionale. I risultati sono eclatanti: abbiamo toccato i 15 mila tesserati in tre mesi, il 2 e 3 di marzo sarà ufficializzata la strategia”.

7 commenti

  1. La forza di Cateno De Luca: il nulla cosmico!

    23
    24
  2. DE LUCA E COMPANY DEVONO SCOMPARIRE DALLA SCENA POLITICA.

    18
    19
  3. Germanà a dire il vero è un fine statista…

    7
    8
  4. Capite perché la gente preparata se ne va?

    15
    16
  5. La politica non è sistemare fannulloni che non hanno futuro ma questi politici trovano un’ancora di salvataggio a discapito di chi studia e ha una laurea.

    12
    13
  6. È una gara al ribasso.

    12
    13
  7. chi viene eletto in una lista deve rimanere fino alla fine del mandato, se non condivide più l’ideale politico si deve dimettere e non passare in altre liste, perchè dimostra che della politica non gli interessa nulla, lo fa solo per i soldi

    1
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile

Privacy Policy

Termini e Condizioni

info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007