Messina. Incendio sulle colline della zona nord, vigili del fuoco al lavoro VIDEO - Tempostretto

Messina. Incendio sulle colline della zona nord, vigili del fuoco al lavoro VIDEO

Redazione

Messina. Incendio sulle colline della zona nord, vigili del fuoco al lavoro VIDEO

sabato 25 Giugno 2022 - 09:42

Soprattutto tra l'Annunziata e Pace, la cenere è arrivata fino alla zona centro sud della città

Vasto incendio sulle colline della zona nord, tra Pace e l’Annunziata. La cenere è arrivata anche nella zona centrosud della città, dove le temperature sono altissime e tali rimarranno per tutto il fine settimana.

L’incendio è partito da contrada Marotta, intorno a mezzanotte, e poi si è sviluppato. Vigili del fuoco al lavoro per evitare rischi soprattutto nella zona di Pace.

Incendio anche a Casalvecchio

Un vasto incendio ha interessato anche il territorio di Casalvecchio Siculo, creando forte apprensione tra la popolazione. Le fiamme, di natura quasi sicuramente dolosa, sono divampate nella zona a monte del paese sul lato di Antillo, in contrada Traversa nei pressi del cimitero comunale, e con il passare delle ore si sono avvicinate al centro abitato, sospinte anche da un leggero vento, fino alla zona Rocche quasi a ridosso delle abitazioni, vicino la chiesa di San Cosimo. In fumo ettari di macchia mediterranea, terreni coltivati e anche aree incolte, lambendo alcuni edifici rurali. Tanta la rabbia dei cittadini, soprattutto perchè ancora una volta la mano dell’uomo continua a distruggere il territorio mettendo a rischio l’incolumità dei residenti. In paese sono giunti i Vigili del Fuoco del Distaccamento di Letojanni e il Corpo Forestale di Savoca per domare l’incendio, intervenendo su un fronte di fuoco che si è esteso per centinaia di metri, rendendo non facili le operazioni di spegnimento anche a causa della zona impervia. Sotto accusa anche quanti sfruttano poi le aree divorate dai roghi per realizzare pascoli, tra i primi ad essere sospettati per il divampare delle fiamme. Fino a tarda sera i casalvetini sono rimasti allerta, con in testa il sindaco Marco Saetti e gli amministratori comunali a coordinare i soccorsi, temendo che le fiamme potessero avanzare ulteriormente lambendo edifici e infrastrutture, ma nel corso della nottata l’incendio è stato spento e la situazione è rientrata.

2 commenti

  1. Martino Sergio 25 Giugno 2022 12:04

    Incendio per autocombustione a mezzanotte!?
    Perché l’essere umano è così cattivo e stupido? Bruciare il verde significa creare solo altra desolazione, intorno a noi , solo deserto peggio del Sahara ci ridurremo, con le conseguenze già drammatiche, caldo, temperature sempre più alte, siccità ecc!
    Bisogna adottare il pugno duro contro questi, che sono veri crimini verso l’ambiente e l’umanità !!!
    Se presi in flagranza minimo 30 anni senza sconti di pena!! Questo !o stato dovrebbe fare e soprattutto interdire l’uso dei terreni bruciati, per anni per qualsiasi attività umana!
    Non c’è altro da dire… divertitevi, continuate a bruciare….

    45
    3
    1. Gli alberi abbassano di sei, sette gradi la temperatura, ma questo ancora non si è capito. Bruciare gli alberi è un crimine con l’umanità, bisognerebbe essere puniti e giudicati per questo.

      8
      0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007