Messina. Lavori in corso al depuratore di Mili, tra 9 mesi niente più puzza - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Messina. Lavori in corso al depuratore di Mili, tra 9 mesi niente più puzza

Marco Ipsale

Messina. Lavori in corso al depuratore di Mili, tra 9 mesi niente più puzza

domenica 25 Ottobre 2020 - 07:00
Messina. Lavori in corso al depuratore di Mili, tra 9 mesi niente più puzza

I lavori sono stati consegnati alla Sicil Tecno Plus di Maletto (Catania) per un importo vicino ai 2 milioni

Gli ultimi nove mesi di sofferenza. Poi, se i tempi dei lavori verranno rispettati, finirà l’incubo per gli abitanti di Mili. Da anni convivono con la puzza che viene fuori dal depuratore, presto potrebbe essere solo un brutto ricordo.

I lavori sono stati consegnati a settembre alla Sicil Tecno Plus di Maletto (Catania), che ha offerto un ribasso del 21,12 % su una base d’asta di 2 milioni 428mila euro, per un importo finale di 1 milione 919mila euro, fondi del Masterplan/Patto per il Sud. “I lavori sono in corso – dice il presidente dell’Amam, Salvo Puccio – e dovranno durare nove mesi”.

Cosa prevedono i lavori al depuratore?

Gli interventi appaltati prevedono:

  • Controllo e mitigazione delle emissioni odorigene attraverso l’incapsulamento della sezione di grigliatura, dissabbiatura-disoleatura e estrazione fanghi;
  • l’installazione di un sistema di aerazione a bolle fini in luogo di quello a turbine;
  • adeguamento e manutenzione degli impianti elettrici e antincendio;
  • manutenzione straordinaria del sistema di chiusura del gasometro e della condotta adduttrice del biogas;
  • manutenzione ordinaria e straordinaria di calcestruzzi ammalorati in corrispondenza delle vasche.

L’obiettivo è quello di convogliare tutte le emissioni puzzolenti verso i filtri di trattamento, eliminando ogni disturbo. Oltre alla copertura delle vasche, chiusura degli ambienti e sistemi di aspirazione, è previsto quindi anche un nuovo impianto di areazione.

Altra buona notizia. “Abbiamo ottenuto il decreto di autorizzazione allo scarico, che era fermo dal 2011 – spiega Puccio -. Saremo in regola coi parametri per scaricare le acque depurate”.

Articoli correlati

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x