Messina. Villetta Paino, qualcuno ha gettato olio bruciato su panchine, giochi e muretti - Tempostretto

Messina. Villetta Paino, qualcuno ha gettato olio bruciato su panchine, giochi e muretti

Redazione

Messina. Villetta Paino, qualcuno ha gettato olio bruciato su panchine, giochi e muretti

venerdì 02 Settembre 2022 - 09:40

La rabbia del presidente della V Municipalità, Raffaele Verso, che chiede l'installazione della videosorveglianza

«Abbiamo raccolto la segnalazione, di cui condividiamo le foto, di un indecente atto vandalico avvenuto alla villetta Paino. Ignoti avrebbero versato olio bruciato sulle panchine, i giochi e il muretto dello spazio attrezzato. La motivazione potrebbe essere quella di rendere, in questa maniera becera, la villetta inaccessibile ed evitare, così, i possibili raduni e schiamazzi notturni. Riteniamo certi comportamenti assurdi e di un’inciviltà indecorosa”.

Lo dice il presidente della V Municipalità, Raffaele Verso.

“Siamo già al lavoro per porre rimedio a questo increscioso atto – continua – investiremo la competente Commissione consiliare affinché si faccia promotrice presso l’Amministrazione comunale del ripristino della villetta, dotandola, zona limitrofa compresa, di un sistema di videosorveglianza. Le porte della nostra Circoscrizione sono sempre aperte per accogliere segnalazioni e problemi: se qualche residente avverte disagio per la presenza di raduni notturni e rumori molesti, in qualsiasi zona della nostra municipalità, non deve far altro che segnalarcelo e faremo di tutto per risolvere la questione. Non è assolutamente accettabile che venga applicata una giustizia fai da te. Nel caso in cui – conclude Verso – dovesse invece trattarsi di uno sconsiderato gesto di mero vandalismo la situazione non perderebbe di gravità, diventando l’ennesimo atto di decadenza che questa città non ha più voglia di tollerare».

3 commenti

  1. Santoro Domenico 2 Settembre 2022 13:15

    A nome del comitato Villetta Paino, sorto proprio per tutelare e promuovere questo bene comune, condanniamo il gesto dissuasore che ha reso il luogo brutto e non agibile, ma condanniamo anche l’assenza decennale delle istituzioni: ordine pubblico, viabilità e vigilanza, arredo urbano, per aver portato qualche esasperato a fare un gesto estremo per una soluzione fai da te che noi, ripeto, condanniamo. Le segnalazioni fatte negli anni sono documentabili e con numero di protocollo. L’ultima giunta, in periodo preelettorale, aveva programmato alcuni lavori sul luogo, tra cui la messa in opera delle telecamere. Ora che sono gli stessi come giunta, possono continuare e completare la promessa.

    0
    0
  2. Santoro Domenico 2 Settembre 2022 18:41

    Scrivo a nome del comitato Villetta Paino, nato per promuovere attività ludiche e culturali, e salvaguardare un tale bene comune. Condanniamo il gesto compiuto in questi giorni a danno degli arredi e giochi,così come abbiamo fatto in anni passati con manifestazioni pubbliche. Potrei pensare che tale gesto, ripeto che condanniamo, potrebbe essere frutto di esasperazione, perché la condanna più grave va rivolta alle istituzioni preposte per l’ordine pubblico, per la viabilità e vigilanza, per l’arredo urbano, e a tutte quelle realtà politiche che ad ogni tornata elettorale sono passate, e ai quali abbiamo consegnato le problematiche del posto, conosciute da tutti e messi agli atti in tutti gli uffici preposti. Un parco giochi per bambini non recintato e fruibile h24, senza orari e senza regole, soprattutto civili. Gli abitanti del posto stanno lasciando le case, perché non c’è più qualità di vita. Il disturbo notturno, e fino alle prime ore del mattino ormai è una normalità, causato da gente che arriva da ogni quartiere. Tutto questo accade da circa dieci anni,da quando è stata fatta, bellissima realtà, ma croce e delizia per coloro che hanno le abitazioni a ridosso del parco.

    2
    0
  3. Non servono tanta parole basterebbe soltanto amore e rispetto per ogni bene comune

    1
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007