Meteo Messina: aria più mite dal nord Africa, attesi picchi di +18°C - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Meteo Messina: aria più mite dal nord Africa, attesi picchi di +18°C

Daniele Ingemi

Meteo Messina: aria più mite dal nord Africa, attesi picchi di +18°C

martedì 21 Gennaio 2020 - 15:45
Meteo Messina: aria più mite dal nord Africa, attesi picchi di +18°C

Aria più mite dalle coste nord africane sta per risalire verso la Sicilia, determinando un aumento delle temperature massime

L’elemento saliente dei prossimi giorni sarà rappresentato dalla risalita di aria più mite, dall’entroterra nord-africano, che determinerà un aumento delle temperature massime, pronte a spingersi ben oltre le medie invernali, con punte che potrebbero raggiungere e superare pure la soglia dei +17°C +18°C. Questi sono gli effetti del minimo depressionario che si è isolato sul mar di Alboran, apportando una severa ondata di maltempo sulla Spagna.

La massa d’aria mite in risalita dalla Tunisia

Sul bacino centrale del Mediterraneo, invece, il richiamo di aria piuttosto mite dalla Tunisia e dalla Libia avrà l’effetto di rinforzare ulteriormente l’alta pressione, a partire dalla giornata di domani. La nuvolosità stratificata di queste ore rappresenta lo spiffero di aria umida da sud richiamato dal minimo spagnolo.

Da domani, mercoledì 22 gennaio, la risalita di aria mite e molto secca in quota garantirà condizioni di tempo stabile e soleggiato un po’ ovunque. Solo lungo la bassa costa ionica, fra catanese e basso messinese, sarà presente una residua nuvolosità. Le temperature massime domani potranno spingersi oltre i +17°C, minime sui +12°C +11°C. Venti deboli meridionali e mari da poco mossi a localmente mosso, per onda lunga, lo Ionio.

Anche la giornata di giovedì 23 gennaio vedrà condizioni di tempo stabile e asciutto, con cieli poco nuvolosi o al più un po’ velati, per il passaggio di qualche nube alta e sottile. Le temperature massime, in pieno giorno, potranno spingersi fino a oltre +17°C, localmente non sono da escludere punte di +18°C. Ventilazione debole, prevalentemente dai quadranti meridionali. Mari quasi calmi.

Venerdì 24 gennaio ancora prevalenza di cieli poco nuvolosi o al più velati, con clima mite e tempo soleggiato. L’ulteriore afflusso di aria più calda in quota, pronta a far schizzare lo “zero termico” sopra i 2500 metri (brutta notizia per il manto nevoso presente sull’Etna), potrebbe far innalzare ulteriormente le temperature massime, con punte sui +17°C +18°C, specie lungo la costa tirrenica. I venti si disporranno da SE e S-SE, spirando fra il debole e il moderato, in successivo rinforzo dalla serata. Mari da poco mossi a mossi, con moto ondoso in ulteriore aumento in serata su Ionio e Stretto di Messina.

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007