Meteo Messina: migliora a San Silvestro, ma clima freddo e tramontana - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Meteo Messina: migliora a San Silvestro, ma clima freddo e tramontana

Daniele Ingemi

Meteo Messina: migliora a San Silvestro, ma clima freddo e tramontana

lunedì 30 Dicembre 2019 - 07:37
Meteo Messina: migliora a San Silvestro, ma clima freddo e tramontana

Dopo le ultime nevicate fino a bassa quota il tempo andrà gradualmente a migliorare, da Capodanno temperature in aumento

Puntuale come un orologio svizzero l’inverno è tornato di scena anche in Sicilia, con l’arrivo della prima vera ondata di freddo della stagione, in discesa dalla Calotta Artica. La fase clou di questa ondata di freddo si è avuta la scorsa notte, quando un nuovo impulso di aria fredda, stavolta con una maggiore componente “continentale” (balcanica) nei bassi strati (quindi freddo un pochino più pungente al suolo), ha raggiunto la Calabria e la Sicilia, provocando un ulteriore calo delle temperature e condizioni di instabilità, soprattutto sulle coste tirreniche.

L’abbassamento di quota dello “zero termico”, in parte indotto dalle stesse precipitazioni (convettive, ossia prodotte da cumulonembi), ha favorito il ritorno della neve, fin dai 700 metri sui Nebrodi, e dai 900 metri sui Peloritani, incluse le vette sopra la zona sud di Messina che superano tali altimetrie (monte Scuderi, monte Ruvolo, Dinnamare). Il clima è diventato veramente invernale, con temperature scese sotto i +8°C +7°C in città. In montagna, sopra i 900-1000 metri, visto l’abbasssamento dello “zero termico”, avremo delle gelate che purtroppo potranno favorire anche la formazione di sottili lastre di ghiaccio nelle aree recentemente innevate, creando non poche insidie per quegli automobilisti che percorreranno le strade di montagna (specialmente sui Nebrodi).

I venti piuttosto sostenuti da NE e N-NE in queste ore stanno favorendo la tracimazione di aria fredda, densa e pesante dai Balcani. I mari si presenteranno tutti da mossi a molto mosso il Tirreno ad ovest delle Eolie, con il ritorno di una sostenuta risacca lungo tutto il litorale. Gli effetti di questa prima ondata di freddo continentale si dovrebbero esaurire nella giornata di domani, giorno di San Silvestro, quando buona parte del flusso freddo che ci ha interessati scivolerà sul mar Libico, andando ad alimentare una depressione a carattere freddo che arrecherà severo maltempo fra coste libiche, Cipro, sud Turchia e Siria.

Pertanto, grazie all’arrivo di un nucleo di aria molto secca dai Balcani, il giorno di San Silvestro sarà caratterizzato da condizioni di tempo stabile e prevalentemente soleggiato, con cieli poco nuvolosi o al più parzialmente nuvolosi. Solo durante la notte che precederà l’arrivo del nuovo anno si assisterà al passaggio di un po’ di nuvolosità medio-alta, da nord verso sud, del tutto innocua. Nonostante il soleggiamento diurno il clima rimarrà ancora freddo e sotto le medie del periodo, con le massime che faticheranno a superare i +14°C +15°C, mentre la sera i termometri scenderanno sotto la soglia dei +9°C +8°C a livello del mare. Occorrerà quindi vestirsi in modo pesante la notte del 31, visto che nei bassi strati resisterà pure una debole ventilazione da Nord che acuirà la sensazione di freddo percepito.

Mercoledì 1 gennaio 2020, giorno di Capodanno, si aprirà all’insegna di cieli parzialmente nuvolosi, a tratti nuvolosi, alternati ad ampie porzioni di cielo sereno o poco nuvoloso, specie dalla seconda parte del giorno. Le temperature massime subiranno un lieve aumento, con massime sui +16°C e minime a cavallo dei +10°C. Continueranno a soffiare venti di tramontana e grecale, a tratti moderati, che renderanno l’atmosfera piuttosto frizzante. In attesa di nuove possibili “retrogressioni” fredde da est che potrebbero caratterizzare l’inizio del 2020.

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007