Ultime ore di caldo: mercoledì brusco calo termico, attenzione allo Ionio - Tempostretto

Ultime ore di caldo: mercoledì brusco calo termico, attenzione allo Ionio

Ultime ore di caldo: mercoledì brusco calo termico, attenzione allo Ionio

lunedì 24 Settembre 2018 - 10:09
Ultime ore di caldo: mercoledì brusco calo termico, attenzione allo Ionio

Aria molto fresca dai Balcani a partire dalla serata di martedì causerà un brusco calo delle temperature su tutto il messinese, accompagnato da qualche pioggia e da sostenuti venti di grecale che renderanno il Tirreno molto mosso e lo Ionio agitato

Più che fine settembre sembra di vivere in pieno giugno o luglio. Il caldo afoso che ormai ci accompagna da parecchie settimane per fortuna dovrebbe attenuarsi nei prossimi giorni, grazie all’arrivo di masse d’aria molto più fresche, ma soprattutto secche, in scivolamento dall’Europa centro-orientale. Difatti gli elementi salienti che caratterizzeranno lo scenario meteorologico di questa settimana saranno il calo termico e l’irrompere di sostenuti, anche forti in mare aperto, venti di tramontana e grecale. Prima di passare ai dettagli previsionali devo sottolineare come, nonostante il rimescolamento della massa d’aria nei bassi strati, non faremo i conti con un vero raffreddamento. Ma con un calo termico, dell’ordine dei -4°C -5°C, rispetto ai valori elevati misurati di recente. In sostanza i valori termici si porteranno in linea con le medie tipiche per l’ultima decade di settembre o poco sotto. Inoltre l’irrompere di quest’aria fresca continentale, molto secca, darà anche un certo sollievo, rendendo il clima molto più piacevole.

L’arrivo dell’aria fresca, con i sostenuti venti di grecale, sarà preceduto dal passaggio di uno “pseudo fronte freddo” (un fronte freddo molto debole) che già dalla mattinata di domani causerà un aumento della copertura nuvolosa medio-bassa (nubi formate non oltre i 5000 metri), rendendo i cieli da parzialmente nuvolosi a molto nuvolosi un po' su tutto il messinese. Fra la tarda mattinata e il pomeriggio questo “pseudo fronte freddo” potrebbe arrecare anche qualche pioggia sparsa, più probabile sulla costa tirrenica e sull’area dello Stretto di Messina. Trattandosi di uno “pseudo fronte freddo”, con correnti ascensionali relativamente deboli, la fenomenologia associata sarà in prevalenza debole o al più moderata. Già dal tardo pomeriggio e dalla serata avremo un rapido miglioramento, accompagnato dall’inserimento dei venti da N-NE e NE, che diverranno intensi sullo Ionio a largo. L’irrompere della ventilazione settentrionale causerà un rapido aumento del moto ondoso fra Tirreno e Ionio, che da poco mossi tenderanno a divenire mossi, fino a molto mossi in serata.

Mercoledì 26 settembre l’arrivo dell’aria più fresca e molto secca riporterà il bel tempo su tutto il messinese, salvo un po' di nubi addensate lungo la costa tirrenica nebroidea. Nonostante i cieli sereni o poco nuvolosi le temperature cominceranno a calare, con massime che non dovrebbero andare oltre i +25°C +26°C e minime pronte a spingersi al di sotto dei +19°C. I venti si faranno sempre più sostenuti, da Nord e N-NE sul Tirreno e da NE sullo Ionio, mentre in riva allo Stretto (protetto da Serre e Aspromonte), a parte qualche refolo da Nord, la ventilazione non dovrebbe superare la soglia d’attenzione, con punte non oltre i 30-35 km/h. Particolare attenzione va data allo stato del mare, soprattutto allo Ionio che in giornata rischia di divenire da molto mosso a localmente agitato, per onde lunghe ben formate da Est, che dopo aver aggirato la costa ionica calabrese si dirigeranno verso il messinese ionico, causando forti risacche e deboli mareggiate, specie nel tratto fra Santa Teresa e la Baia di Naxos (aperta a E-NE). In questi tratti la particolare morfologia dei fondali, sommata all’azione delle correnti di marea, potrebbe creare un bel moto ondoso che potrebbe causare parecchio fastidio e dei danni agli stabilimenti balneari ancora aperti. Anche il Tirreno diverrà mosso, molto mosso il tratto antistante le coste fra Capo Calava’ e il litorale di Sant’Agata di Militello.

Anche la giornata di giovedì 27 settembre sarà caratterizzata dal bel tempo e dal clima fresco, grazie alla tesa ventilazione da Nord che andrà ad attenuarsi non prima della serata, continuando a rendere tutti i mari da mossi a molto mosso lo Ionio, ma con moto ondoso in lieve diminuzione. Già da venerdì 28 settembre le temperature torneranno ad aumentare di qualche grado, riportandosi su valori di poco sopra le medie del periodo, ma senza alcun eccesso.

Daniele Ingemi

Tag:

COMMENTA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007