Milazzo 2020, Ciccio Italiano è il candidato della sinistra? - Tempo Stretto

Milazzo 2020, Ciccio Italiano è il candidato della sinistra?

Santi Cautela

Milazzo 2020, Ciccio Italiano è il candidato della sinistra?

martedì 17 Settembre 2019 - 12:10
Milazzo 2020, Ciccio Italiano è il candidato della sinistra?

Si parla da tempo, in vista delle amministrative di Milazzo dell'anno prossimo, di cosa farà la sinistra. Un possibile candidato potrebbe essere Ciccio Italiano.

E’ l’Assessore da sempre più vicino al Sindaco Formica, ed è anche il politico milazzese che meglio ha tenuto i suoi legami con la sinistra apartitica. Ciccio Italiano resta un raro esempio di dedizione alla causa pubblica, tanti anni di esperienza politica passati per strada e tra la gente. Lo abbiamo incontrato qualche sera fa al Tono mentre si “intrufolava” in un tombino per verificare lo stato di una condotta dell’acqua.

Alle regionali ha ottenuto un ottimo risultato considerando i competitors “giganti” della provincia, da tempo si parla del suo nome come possibile candidato unico della coalizione di sinistra a Milazzo. Sarà davvero lui l’erede di Giovanni Formica? A lui va riconosciuto comunque il merito di aver “quasi” normalizzato la raccolta di rifiuti a Milazzo e di esser stato sempre, anche quando non era assessore, al lavoro per la città.

Potrebbe essere il nome che “spiazza tutti” almeno nel centrosinistra, un’area politica che a Milazzo resta orfana di leadership dopo lo scarso consenso raccolto in questi anni dal Sindaco a causa dei problemi politici e amministrativi che la sua squadra ha avuto.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007