Milazzo: rinvio a giudizio per il sindaco Italiano - Tempo Stretto

Milazzo: rinvio a giudizio per il sindaco Italiano

Sframeli Serafina Serena

Milazzo: rinvio a giudizio per il sindaco Italiano

domenica 18 Gennaio 2009 - 10:40

La vicenda giudziaria scaturita da un esposto della comandante dei vigili urbani

“Ho appreso con stupore la notizia del mio rinvio a giudizio per una ipotesi di reato che mi vede del tutto estraneo, come non potrà che essere chiarito ormai da qui a poco nella sede giudiziaria propria-. Questa la dichiarazione del sindaco di Milazzo, Lorenzo Italiano, rinviato a giudizio con un ordinanza emessa venerdì 16 dal Giudice dell’udienza preliminare Marisa Salvo, su richiesta del pubblico ministero Francesco Massara.

La vicenda ruota intorno al reato di tentata concussione e, con la contestata continuazione, di turbativa di gara d’appalto di un pubblico incanto.

Il tutto è scaturito dall’esposto presentato dalla comandante del corpo di Poliza Municipale, Giuseppa Puleo, (al momento sospesa dall’incarico) che avrebbe subito anche minacce allo scopo di invitare e favorire una ditta di Milazzo, “La Creativa- per la partecipazione alla gara bandita da Palazzo dell’Aquila per la stampa e fornitura all’ente dei bollettari relativi alle contestazioni delle infrazioni al codice della strada, utilizzati dagli agenti di polizia municipale. Gli episodi contestati sarebbero avvenuti nell’ottobre del 2007 in tre diverse occasioni.

“Innanzi al Tribunale i miei difensori chiameranno a rendere testimonianza soggetti del tutto terzi e disinteressati rispetto alla vicenda, che hanno già fornito una puntuale ricostruzione dei fatti, contrastando le falsità di chi strumentalmente mi ha accusato di azioni che non ho commesso-. E’ così che Italiano dichiara la sua innocenza, continuando che “l´unica ragione che mi ha determinato a sospendere la dott.ssa Puleo dall´incarico di Dirigente del Comando di P.M. del Comune di Milazzo è da ricercarsi nei comportamenti dalla medesima tenuti, non più in linea con l´attività di indirizzo dell´Amministrazione da me guidata, ed a causa, ancora, del venir meno del rapporto fiduciario che legava la Puleo all´ Ente per effetto di condotte anche penalmente rilevanti da questa tenute-.

La prossima udienza il 26 febbraio.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007