Milazzo, i parchi per bambini abbandonati - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Milazzo, i parchi per bambini abbandonati

Santi Cautela

Milazzo, i parchi per bambini abbandonati

venerdì 13 Settembre 2019 - 09:12
Milazzo, i parchi per bambini abbandonati

Sono tanti i parchi per bambini a Milazzo ma vivono oggi una situazione di degrado pesante. Andrebbero recuperati.

Milazzo vive negli ultimi tempi una discrasia abbastanza evidente e rumorosa che riemerge nel confronto tra pubblico e privato. Stiamo parlando dei parchi e delle aree attrezzate per bambini.

Milazzo ha sempre vantato molti spazi verdi, dedicati ai più piccoli. Oggi però, escludendo Gigliopoli e il Parco Corolla – quindi una gestione privata degli stessi – i parchi pubblici sono caduti in un degrado mortificante per la città. A fronte invece – ecco la discrasia – di una crescita esponenziale delle scuole come numeri di iscrizioni.

In altre parole Milazzo vanta sempre più tanta infanzia ma pochi spazi per valorizzarla. Finita la stagione estiva e quindi il godersi il mare, dove si va a giocare? Tempo fa abbiamo parlato del campetto abbandonato di Nettuno, a pochi passi da San Papino. Si fa fatica a raccontare di spazi simili sopravvissuti all’urbanizzazione massiccia. Ci sono poi diversi parchetti sorti in prossimità di nuove costruzioni vicino l’asse viario. Sono però pericolosissimi perché prossimi alla strada a scorrimento veloce.

Esistono spazi a Santo Pietro, al Ciantro e a Grazia. Tutti parchi che purtroppo vivono oggi un degrado spesso eccessivo, spazi che andrebbero recuperati. Oggi i bambini vanno a giocare nei centri commerciali, a pochi passi dalla raffineria e sull’erba sintetica. Un ritratto desolante di una Milazzo decaduta.

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007