Milazzo, il consiglio comunale migra nel “cloud” e si digitalizza

Milazzo, il consiglio comunale migra nel “cloud” e migliora i servizi informatici

Salvatore Di Trapani

Milazzo, il consiglio comunale migra nel “cloud” e migliora i servizi informatici

venerdì 23 Settembre 2022 - 15:12

Una vera e propria trasformazione tecnologica per il consiglio comunale di Milazzo, che rinnova i servizi informatici. Ecco di cosa si tratta

MILAZZO – Cambiamenti in arrivo nel comune di Milazzo, che rinnoverà i servizi informatici relativi al consiglio comunale. Si tratta di tutta una serie di modifiche e innovazioni, che saranno eseguite per un appalto da 35mila euro dalla Microvision di Enna.

Si partirà con il perfezionamento delle dirette streaming del consiglio comunale, per le quali si prevede un miglioramento dell’audio e della trasmissione delle immagini. Cambiamenti anche per i verbali delle sedute, che potranno essere trascritti automaticamente e preservati negli archivi digitali del comune. Altri cambiamenti riguarderanno la possibilità di partecipare online al consiglio comunale, la votazione elettronica e il rilevamento automatico del quorum.

Una vera e propria migrazione nel “cloud” per il consiglio comunale, dunque, che permetterà di digitalizzare tutte le attività dell’aula consiliare di Palazzo dell’Aquila.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007