Milazzo, la differenziata funziona ma resta il gap coi ristoratori

Milazzo, la differenziata funziona ma resta il gap coi ristoratori

Santi Cautela

Milazzo, la differenziata funziona ma resta il gap coi ristoratori

venerdì 08 Febbraio 2019 - 13:32
Milazzo, la differenziata funziona ma resta il gap coi ristoratori

Nessuno sente la mancanza dei cassonetti e il servizio di porta a porta sembra essere avviato alla normalità. Diminuiti i disagi.

Il servizio di raccolta differenziata a Milazzo adesso ha finalmente raggiunto la “normalità”. In centro non si registrano più ritardi, il sistema di porta a porta blindato dalla Super Eco di Cassino sembra stia portando i suoi frutti.

E’ ipotizzabile che anche le quote siano aumentate, resta però da registrare la mancata collaborazione di qualche ristoratore e commerciante che si ostina a non fare la raccolta differenziata.

Finché il Comune non sarà in grado di diminuire ulteriormente le quote di rifiuto non recuperabile in discarica, sarà difficile quantificare percentuali superiori al 30% come chiesto dalla Regione che ha premiato Rometta e Villafranca per le percentuali superiori al 60%.

Differenziare e farlo bene è possibile, a Milazzo dopo una lunga fase di transizione, il servizio sembra essere avviato alla normalità. Anche se presto potrebbe esserci un ulteriore cambiamento dovuto alla nuova gara d’appalto per l’affidamento del servizio settennale.

Tag:

COMMENTA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007