Milazzo, le multe al semaforo "troppo salate". Interviene il sindaco

Milazzo. Multe salate al semaforo, il sindaco punta ad una revisione

Salvatore Di Trapani

Milazzo. Multe salate al semaforo, il sindaco punta ad una revisione

Tag:

venerdì 14 Ottobre 2022 - 17:05

Il sindaco di Milazzo pone l'attenzione sulla questione del semaforo posizionato presso l’asse viario, che ha già generato multe e decurtazioni di punti

MILAZZO – Multe eccessivamente salate per gli automobilisti, immortalati dal photored posizionato presso il semaforo dell’asse viario di Milazzo. È lo stesso sindaco Pippo Midili a riconoscere la necessità di intervenire, dopo aver ricevuto diverse lamentele dal territorio.

La questione del semaforo

Ad essere sanzionato, ad oggi, è stato il passaggio alla corsia di sinistra che consente l’immissione nel quartiere di San Giovanni salvo poi proseguire dritto. Il comune, in una nota, parla di un semplice errore di immissione di corsia sanzionato, tuttavia, come un passaggio a semaforo rosso facendo riferimento al comma 11 dell’art. 41 del codice della strada. Nella pratica, le multe elevate ammontano a 167 euro e alla decurtazione di 12 punti sulla patente. Secondo il sindaco Midili, che ha già annunciato di voler intervenire anche sulle sanzioni già emesse, sarebbe invece necessario fare riferimento all’ art. 146 cc. 1 e 2 del codice della strada: la multa in questo caso sarebbe di “soli” 42 euro con la decurtazione di 2 punti sulla patente.

Da rivedere anche le multe già elevate

Il sindaco adesso annuncia un atto di indirizzo sulla questione con il quale chiederà al comandante della polizia municipale di intervenire non solo in riferimento alle future sanzioni ma, soprattutto, sui verbali già emessi.

2 commenti

  1. Se è vero quanto si legge nell’articolo, c’è da rabbrividire! Gli organi deputati ad annullare le multe, giuste a mio parere, sono solamente il Giudice di Pace ed il Prefetto, tramite ricorso a firma del proprietario del veicolo. Mi sa che ci sarà lavoro per la Corte dei Conti, in caso di annullamenti fai da te, da parte della polizia municipale. Come al solito, certi amministratori soffrono della sindrome del Potestà! Povera Milazzo!!!

    2
    0
  2. TINDARO MANCUSO 21 Novembre 2022 13:14

    Sono stato multato pure io, la cosa strana è che ho chiesto la documentazione fotografica da oltre 15 giorni e ancora non mi hanno risposto. Secondo loro io dovrei pagare una multa senza avere nessun riscontro e oltretutto mi è stata notificata oltre i 90 giorni utili.comuque mi sto attivando a fare ricorso presso il giudice di pace..

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007