L'idea "La piscina di Villa Dante riqualificata a breve, perchè non usarla?" - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

L’idea “La piscina di Villa Dante riqualificata a breve, perchè non usarla?”

L’idea “La piscina di Villa Dante riqualificata a breve, perchè non usarla?”

mercoledì 24 Ottobre 2018 - 05:17
L’idea “La piscina di Villa Dante riqualificata a breve, perchè non usarla?”

L'ex consigliere comunale Daniele Zuccarello propone all'amministrazione di tenere in considerazione anche la piscina di Villa Dante, dove i lavori termineranno a fine mese. "Anche gli interventi ai campi di tennis sono finiti, perchè non darli in gestione?"

Mentre è polemica sulle tariffe stellari applicate alla Cappuccini in conseguenza di una delibera dell’ex amministrazione Accorinti, l’ex consigliere comunale Daniele Zuccarello, ricorda che in città le piscine comunali sono tre: la Graziella Campagna, la Cappuccini e quella di Villa Dante.

La piscina di Villa Dante, nel cuore della città è rimasta chiusa per tutti e 5 gli anni dell’amministrazione Accorinti- si legge nel comunicato di Missione Messina– Nonostante le mie numerose proteste e proposte per la riqualificazione e l’affidamento, la precedente amministrazione non ha mai voluto ascoltarmi. La FIN, Federazione italiano nuoto, si disse disponibile a gestirla ma per gran parte del mandato l’ex assessore Pino non fece nulla”.

Zuccarello ricorda come nel 2017 sia stata la FIN a vincere il bando di gara da 650 mila euro per la riqualificazione della piscina e fece in modo di renderla fruibile già nell’aprile dello scorso anno, contando di poterla riaprire al pubblico quanto prima.

Invece le cose sono andate diversamente ma adesso, dopo un anno e mezzo i lavori di riqualificazione per la messa a norma stanno finendo (la data prevista è il 28 ottobre), pertanto la proposta di Zuccarello è di fare in modo che nell’estate 2019 l’impianto possa essere fruibile come un tempo.

Se l’amministrazione vuol risparmiare sui costi potrebbe pensare inoltre di sospendere l’utilizzo della Cappuccini nei mesi invernali, dal momento ha una vasca di 50 metri all’aperto e mantenere quell’impianto in un periodo di minore sfruttamento può costare. D’inverno invece il Comune potrebbe sfruttare la piscina di Villa Dante, che misura 25 metri e potrebbe essere realizzata una copertura con minori costi ed in estate lasciarla a disposizione, così come avveniva in passato, di tutta la cittadinanza”.

L’ex consigliere comunale ricorda poi all’assessore Scattareggia che i campi da tennis di Villa Dante sono stati ultimati necessitano di un affidamento in gestione. In caso contrario si rischia che finiscano nuovamente in condizioni di abbandono.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x