La decisione di De Luca: «Entro giugno 2019 l’eliminazione del tram» - Tempo Stretto

La decisione di De Luca: «Entro giugno 2019 l’eliminazione del tram»

La decisione di De Luca: «Entro giugno 2019 l’eliminazione del tram»

sabato 15 Settembre 2018 - 10:18
La decisione di De Luca: «Entro giugno 2019  l’eliminazione del tram»

Al termine della riunione sul nuovo piano d’esercizio dell’Atm, il sindaco ribadisce ancora una volta la scelta di eliminare la linea tranviaria

Il sindaco Cateno De Luca torna ad annunciare l’eliminazione del tram. E fissa anche la data entro la quale la linea tranviaria scomparirà dalla città: giugno 2019.

Il canale scelto per dare alla città questa importante comunicazione è ancora una volta la sua pagina Facebook.

Con un post sul social network spiega che «nella giornata odierna nella sala giunta di Palazzo alla presenza dei vertici e del tecnici atm, nonché dell'esperto ing. Russo, del sindaco, del vicesindaco, del comandante Crisafulli per il Corpo della polizia municipale, si è tenuta una riunione operativa al fine di definire gli ultimi dettagli relativi al varo del nuovo piano linee bus cittadini».

«Tale piano è stato illustrato nel dettaglio dall'ing.Russo attraverso una analisi della frequenza e dei problemi operativi e di messa in funzione».

Nel corso della riunione- continua il sindaco – è stata «condivisa l'opportunità di convocare un tavolo informativo con i capigruppo consiliari ed i presidenti delle circoscrizioni».

De Luca fa inoltre sapere che il piano sarà illustrato alla città con apposita conferenza stampa.

Prima di scrivere tutto questo , però, De Luca ha 'titolato' il suo post così: « AL VIA IL NUOVO PIANO DI TRASPORTO URBANO CHE CI PORTERÀ ENTRO GIUGNO 2019 ALL’ELIMINAZIONE DEL TRAM».

Tag:

11 commenti

  1. Dalla sua pagina Facebook il Sindaco De Luca annuncia che entro il 2020 saranno eliminate la povertà e la guerra in tutto il mondo.

    0
    0
  2. Di Luca è l’ideale continuazione delle passate sindacature, non c’è nulla da fare, siamo una città condannata a rimanere l’ultima città del mondo. Ma che fastidio ti da il tram? Ovviamente, non me ne vogliano gli amici di Fiumedinisi, ma non si può ragionare come se si amministra un paesino di 1300 abitanti. Purtroppo con rammarico devo dare ragione a chi evidenziava come un calciatore che vince un torneo parrocchiale non può giocare al posto di Ronaldo e Messi. Certamente Messina non è una capitale europea ma Di Luca non è in grado di amministrarla è questa del tram ne è la dimostrazione. Invece di potenziarlo (le linee tranviarie stanno crescendo in tutto il mondo…..) lo vuole eliminare.
    Pagella Di Luca: voto – 2 (….fissato).

    0
    0
  3. Non riesco a trovare le parole per annunci così allucinanti. L’unica speranza che ci resta è che il Consiglio non vari la delibera del nuovo regolamento consiliare entro i termini stabiliti da De Luca e che il sindaco dia le dimissioni.

    0
    0
  4. Capisco che tanti lo abbiano votato per la promessa di rimuovere il tram. Mentre a Palermo il tram viene inaugurato e utilizzato da pochi anni, a Messina si pensa di smantellare una delle poche cose che la fanno sembrare una città normale e moderna. Riparare i pannelli elettronici dei tempi percorrenza presso le fermate e rimuovere i problemi di allagamento probabilmente costerebbe relativamente poco se affidato a maestranze già in organico o ditte ben controllate nel loro operato.

    0
    0
  5. MessineseAttenta 15 Settembre 2018 16:33

    Ma non si deve dimettere entro il 30 settembre 2018?

    0
    0
  6. Continuo…: se con Accorinto Messina ha toccato il fondo con Di Luca è arrivato il momento della distruzione finale. Adesso questa del tram, prima quella delle scuole: avendo io un attività commerciale attorno alla quale gravitano dverse scuole, abbiamo potuto toccare con mano l’enorme danno che questo Sindaco sta procurando ai commercianti messinesi. E non solo ai commercianti anche a tutte quelle attività collaterali alla scuola (scuole sportive, doposcuola ed integrazioni con scuole di inglese o altro). Pagaremo caro anche questa ennesima scelta sbagliata di un sindaco megalomane, egocentrico e pittoresco. Messina non ha futuro invece di pensare a fare delle scelte per il lavoro pensa a distruggere le….macerie.
    Di Luca: voto – 6.

    0
    0
  7. Ha deciso tutto da solo? Non siamo più in democrazia ?

    0
    0
  8. i ducetti fan così

    0
    0
  9. i lavori verranno completati in 48 ore

    0
    0
  10. CastorinaCarmelo 16 Settembre 2018 07:05

    Invece di allugare il percorso del tram sia a nord che a sud della città, ecco l’ennesima “pazzia”. Mi auguro che si annoveri tra i proclami più forti… per redersi visibile ai cittadini Messinesi, i buddaceddi li ha già conquisttati, ci manca solo il festival canoro “Siculo napoletano” e la Sagra “du taiuni e da virina” e da birra dimenticavo…..per renderlo “divino”… come “Mimmo e Stellario”…….Non aggiungo altro non voglio rovinarvi la Domenica……

    0
    0
  11. MessineseAttenta 16 Settembre 2018 14:40

    L’homo fluminensis ignora che la competenza è del consiglio.
    E’ un quacquaracquà.

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007