Nulla di fatto per il Cas: in commissione all'Ars bocciata la trasformazione dell'ente - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Nulla di fatto per il Cas: in commissione all’Ars bocciata la trasformazione dell’ente

Redazione

Nulla di fatto per il Cas: in commissione all’Ars bocciata la trasformazione dell’ente

giovedì 19 Settembre 2019 - 11:43
Nulla di fatto per il Cas: in commissione all’Ars bocciata la trasformazione dell’ente

Il duro commento della deputata di Fratelli d'Italia Elvira Amata

«Pd e M5S dimostrano ancora una volta – dopo il rinvio estivo della discussione sul Collegato- di essere un asse ben funzionante. Specie quando l’alleanza è funzionale a dire no a tutto e far danno in barba al bene della comunità».

Sono le parole durissime della deputata regionale di Fratelli d’Italia Elvira Amata a margine della discussione in V Commissione all’ARS, in occasione della quale è stata bocciata dalle opposizioni l’emendamento al Collegato, utile alla trasformazione del Cas in ente pubblico economico. 

«Questo avrebbe consentito, da un lato, di allineare formalmente l’attività dell’ente a quanto già rassegnato con numerosi provvedimenti dall’Agenzia delle Entrate. Che, di fatto, qualifica l’attività del Consorzio quale attività d’impresa commerciale (con relativo trattamento tributario che ha innescato un voluminoso contenzioso). Dall’altro di superare l’impasse legata allo status dei dipendenti a cui avrebbe potuto ben applicarsi un contratto aziendale di natura privatistica discendente dal Contratto Nazionale per i dipendenti delle società concessionarie di autostrade e trafori. Le tante rassicurazioni-spot di alcuni colleghi ai lavoratori del comparto si sono dimostrate oggi una vera e propria truffa ai danni dei lavoratori», afferma il parlamentare regionale. 

«Inoltre, occorre evidenziare il beneficio economico per l’Ente che, in questa nuova veste giuridica, sarebbe stato legittimato a detrarre l’Iva dovuta o assolta relativamente alle operazioni di acquisto di beni e servizi utilizzati ai fini delle proprie operazioni imponibili”, conclude la Amata.

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007