Record a Rometta,il bilancio di previsione 2016 pronto ad approdare in Consiglio comunale - Tempo Stretto

Record a Rometta,il bilancio di previsione 2016 pronto ad approdare in Consiglio comunale

Salvatore Di Trapani

Record a Rometta,il bilancio di previsione 2016 pronto ad approdare in Consiglio comunale

martedì 19 Gennaio 2016 - 23:03
Record a Rometta,il bilancio di previsione 2016 pronto ad approdare in Consiglio comunale

L’amministrazione Merlino continua a stupire e dopo aver votato in giunta il Bilancio di Previsione “armonizzato” relativo all'esercizio 2016 passa la mano al Consiglio Comunale che ne discuterà l’approvazione questo Lunedì 25 Gennaio. Un importante risultato che vedrà l’adozione nel previsionale del Dup (Documento Unico di Programmazione) e, in una seconda fase, del Peg (Piano Esecutivo di Gestione).

Ancora una volta il buon esempio arriva dalla provincia e, mentre molti comuni ancora sono alle prese col bilancio di previsione del 2015, Rometta si prepara a votare in Consiglio Comunale il Bilancio di Previsione “armonizzato” relativo al 2016. Una nuova tempistica da record che fa da seguito alla votazione del previsionale in giunta, lo scorso Dicembre.

“Con questo Bilancio di Previsione tutte le somme verranno suddivise nelle varie aree comunali in modo scrupoloso –dichiara il sindaco Nicola Merlino, che aggiunge- tutti gli obiettivi previsti saranno ancorati alle somme messe a disposizione e verranno portati a termine nel minor tempo possibile. Questo risultato non è solo un record –conclude- grazie all’approvazione in tempi brevi del Bilancio di Previsione 2016, infatti, saremo in grado di operare per il benessere del comune al meglio”.

Il Previsionale 2016 del comune di Rometta, ci spiega l’amministrazione, non sarà unico solo per le proprie tempistiche ma anche per l’adozione del Dup (Documento Unico di Programmazione) e, in un secondo momento, del Peg (Piano Esecutivo di Gestione).

Il Dup, a conti fatti, rappresenterà una “guida strategica ed operativa dell’ente” e verrà suddivisa in una parte strategica e in una operativa. La prima avrà orizzonte temporale pari a quello del mandato amministrativo mentre la seconda pari a quello del Bilancio di Previsione.

Al Dup si andrà poi ad accompagnare l’importante strumento del Peg. Questo nuovo strumento sarà riferito ai medesimi esercizi deliberati nel bilancio e individuerà gli obiettivi della gestione affidando gli stessi, unitamente alle dotazioni necessarie, ai responsabili dei servizi. Nel Peg le entrate saranno articolate poi in titoli, tipologie e capitoli mentre le spese verranno suddivise in missioni, programmi, titoli, macroaggregati e capitoli.

Grazie a questi nuovi strumenti, dunque, sarà possibile una maggiore efficacia organizzativa permettendo un più accurato rispetto dei vincoli comunitari. In sintesi si farà di più e meglio.

L’amministrazione Merlino ancora una volta si riconferma vincente ponendo al primo posto gli interessi generali e operando con una precisione chirurgica davvero invidiabile. Dopo l’avvio del Servizio Civico Comunale, scaturito dalle somme ottenute dal dimezzamento dell’indennità di carica e dall’eliminazione del gettone di presenza, e l’ormai prossimo avvento del Baratto Amministrativo, il Previsionale 2016 segnerà dunque un vero e proprio punto di svolta che farà da apripista alle iniziative dei prossimi mesi.

Salvatore Di Trapani

Tag:

4 commenti

  1. Caro Salvatore DI TRAPANI, il tuo articolo è ben scritto, ma prima di entusiasmarti per un Sindaco che approva il previsionale di un Comune di soli 6.532 abitanti, quindi senza grandi difficoltà tecniche, ma solo politiche, il cui termine è stato differito dal 31 DICEMBRE 2015 al 31 MARZO 2016, verifica le cifre del ricorso alle anticipazioni di tesoreria, quelle relative ai residui attivi e passivi, il rispetto dei 30 giorni per il pagamento delle fatture, l’incidenza del personale sulle entrate correnti, l’incidenza della spesa corrente(cattiva), di quella per investimenti in conto capitale(buona), la spesa per i servizi sociali(buona) rispetto al totale della spesa. L’entusiasmo a dopo questa analisi da buon cronista indipendente.

    0
    0
  2. Caro Salvatore DI TRAPANI, il tuo articolo è ben scritto, ma prima di entusiasmarti per un Sindaco che approva il previsionale di un Comune di soli 6.532 abitanti, quindi senza grandi difficoltà tecniche, ma solo politiche, il cui termine è stato differito dal 31 DICEMBRE 2015 al 31 MARZO 2016, verifica le cifre del ricorso alle anticipazioni di tesoreria, quelle relative ai residui attivi e passivi, il rispetto dei 30 giorni per il pagamento delle fatture, l’incidenza del personale sulle entrate correnti, l’incidenza della spesa corrente(cattiva), di quella per investimenti in conto capitale(buona), la spesa per i servizi sociali(buona) rispetto al totale della spesa. L’entusiasmo a dopo questa analisi da buon cronista indipendente.

    0
    0
  3. sarà colpa di quellicheverranodopo? 😀 😀

    0
    0
  4. sarà colpa di quellicheverranodopo? 😀 😀

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007